Home » INFORMA » Hammock waves grazie alle cuffie all interno delle amache Valbonesi ® I “suoni” , “COLORI”,”odori” per riarmonizzare i sette chakras
workshop esperienziali dove il lavoro corporeo si fonde con il movimento emozionale ed energetico. Ogni volta che siamo presenti al nostro corpo, abbiamo la possibilità di accedere ad una fonte interiore di Amore ed Energia che ci rigenera e trasforma. Nella presenza percepiamo l’Amore come un’Onda che cresce all’interno e si espande. Contattare quell’onda d’amore nel corpo attraverso il movimento, il respiro, l'espressione di sé ed il silenzio è la via di accesso per vivere Qui e Ora. In questo workshop parleremo attraverso il corpo per risvegliarlo, per lasciar andare la paura e sperimentare un senso ampio di forza, presenza e condivisione in modo semplice e divertente. A cosa serve: * aumentare il naturale livello di vitalità e gioia * acquisire un maggior senso di radicamento fisico e di benessere * rendere la respirazione più profonda e la mente libera * appropriarsi di una maggiore fiducia in sé stessi * ampliare gli orizzonti della propria auto-espressione * intensificare le sensazioni corporee di apertura, leggerezza, sensualità e sessualità Gli strumenti utilizzati sono: * Tecniche di DANZA e di espressione libera per ritrovare il ritmo interiore * Odaka YOGA® per rendere ogni gesto fluido e armonioso * Tecniche di respiro per aprirsi alla VITA Poiche' i chakras sono aree di concentrazione di frequenza elettromagnetica, e' ovvio che noi possiamo interferire su queste zone con frequenze di suoni, o di colori. Il suono e', di fatto, una oscillazione dalle caratteristiche fisiche simili a campi magnetici e, gia' dall'antichita', per via chiaramente empirica, si sono sempre usati suoni particolari per guarire, o stimolare certe emozioni nell'uomo. I suoni rappresentati da questi sette files MP3 sono il risultato di lunghi studi medici, eseguiti in India, da ricercatori occidentali. Tutti noi sappiamo che un oggetto in moto nello spazio produce un suono, che avra' una determinata frequenza d'onda, a seconda della sua velocita' di rotazione, del suo peso, della sua grandezza. I pianeti, quindi, producono una loro specifica , che e' stata calcolata matematicamente dallo svizzero HANS COUSTO. La tabella qui di seguito riproduce i pianeti e le loro frequenze, calcolate in . Queste frequenze sono state, poi, riprodotte con diapason che vibrano alla frequenza esatta di ogni pianeta. (Corrispondenze exoteriche) 7.- Muladhara (chakra della radice) Terra Frequenza Hz 136,10 6.- Svadhishthana (chakra sacrale, o sessuale) Luna Frequenza Hz 210,42 5.- Manipura (chakra intermedio) Giove Frequenza Hz 183,58 4.- Anahata (chakra del cuore) Venere Frequenza Hz 221,23 3.- Vishuddha (chakra della gola) Mercurio Frequenza Hz 141,27 2.- Ajna (chakra tra le sopracciglia) Saturno Frequenza Hz 147,85 1.- Sahasrara (chakra della corona) Nettuno Frequenza Hz 211,94 L'effetto dei diapason dei vari pianeti e' stato verificato clinicamente su vari pazienti, per il periodo di un anno, dal dr. Azima; dopo questa fase di sperimentazione si e' riusciti a selezionare un set di campane tibetane, che riproducono le frequenze dei vari pianeti. Sono state usate le campane tibetane per la loro caratteristica di riprodurre , da un tono base. Un tono, cioe' una nota musicale, e' composto di fatto da piu' suoni e non e' mai puro; anche se al nostro orecchio arriva come un suono solo. La musica occidentale e' fatta solo di singoli toni; mentre, in Oriente - soprattutto in Tibet e in India - si usano strumenti (o, la voce) in modo che da un suono si possano sentire i diversi sottosuoni. Si e' arrivati, cosi', alla composizioni di queste tracce musicali - che vi proponiamo, adesso, sotto forma di files MP3 - in cui vi sono riprodotti i suoni specifici dei pianeti che . Il sottofondo, nei vari pezzi, e' la frequenza esatta del corrispondente al pianeta. I suoni sono riprodotti da campane tibetane, con la specifica frequenza del pianeta. Inoltre, si sono aggiunti degli overtoni gutturali, eseguiti dal vivo, in un luogo sacro in India. Questi files MP3, come si puo' capire dalla rapida spiegazione, sono il risultato di studi, sia medici, che matematici. Di fatto, l'uso di questi suoni e', a tutti gli effetti, una meditazione; poiche' aiuta le persone ad il mentale>, per potere piu' facilmente entrare in contatto con la . In piu', avendo frequenze specifiche per i vari chakras, aiuta l'armonizzazione degli organi ad essi collegati. Infine, ha effetti terapeutici per il sistema nervoso, che e' il ponte diretto ai vari chakras. EFFETTI BENEFICI Sono stati osservati effetti benefici, in campo medico, soprattutto per il sistema nervoso. Molti hanno riportato effetti positivi sulla digestione e sul controllo delle emozioni. Poiche' questi suoni conducono il cervello a funzionare, prima, su e, poi, su onde si e' riscontrato un enorme beneficio per tutti i problemi di insonnia e di irritabilita'. Ricordiamo che il cervello produce varie onde di frequenza, a seconda delle varie fasi di attivita'. Attraverso un elettroencefalogramma vediamo che di base il cervello produce: Onde : durante l'attivita' diurna, sia fisica che mentale. Le frequenze sono di 18-20 cicli al minuto. Onde : nella prima fase del sonno vero e proprio; oppure, durante l'ipnosi, il rilassamento profondo, o la meditazione. Le frequenze sono sugli 8 cicli per secondo. Onde : durante le fasi di sonno e, in particolare, tra un sogno e l'altro. Le frequenze sono basse, sui 4 cicli per secondo. Onde : esclusivamente durante il sonno profondo, quando le attivita' fisologiche sono molto lente e il tracciato sembra quasi piatto. UTILIZZO DEI FILES MP3 Tra un pezzo e l'altro si lascino passare almeno 30 secondi di silenzio. Il primo files (Muladhara) corrisponde alle frequenze per il primo chakra; il secondo (Svadhishthana), per il secondo chakra; e cosi' via, sino al settimo. Poiche' questi suoni sono poco comuni per la nostra coscienza quotidiana, si consiglia di ascoltare tre, o quattro pezzi, per volta; o se si preferisce, lavorare su di un solo chakra e ripetere il pezzo per quel chakra piu' volte; . Prima dell'utilizzo dei suoni e' consigliabile praticare 5-10 minuti di rilassamento, con respirazioni profonde e tranquille, in una posizione comoda, permettendo alla mente di abbandonare i problemi quotidiani. Quando si riterra' il corpo-mente rilassati a sufficienza, si potra' iniziare l'ascolto dei vari suoni per i chakras. Praticamente, non c'e' bisogno di fare, durante l'ascolto; ma, e' preferibile appoggiare dolcemente le mani sul chakra sul quale si sta lavorando, cosi' che la consapevolezza sia piu' concentrata su quella zona. L'effetto sui chakras e' dato dai suoni stessi; quindi, e' di fatto una .

Hammock waves grazie alle cuffie all interno delle amache Valbonesi ® I “suoni” , “COLORI”,”odori” per riarmonizzare i sette chakras

 

 

 

Trattamento Shiatsu su amaca Valbonesi ®  ENERGETICO
Lo Shiatsu su amaca Valbonesi ®  è una tecnica a mediazione corporea di origine orientale, dietro la quale vi sono tradizioni di filosofia, arte e guarigione molto antiche praticate per la “cura” della salute già a partire dal 2.500 – 3.000 a.C.  La parola Shiatsu su amaca Valbonesi ®  significa: SHI = dita e ATSU = pressione.  Pressione con le dita.
Il trattamento, di stile hawainao ma siamo sempre ad Ostia beack o al massimo a Fiumicino solo su  amaca Valbonesi ®  , si svolge in un ambiente tranquillo e piacevole, si è distesi su un morbido materasso di cotone poggiato a terra, il futon, come previsto dalla tradizione giapponese. Si resta comodamente vestiti, con abiti leggeri, meglio se in materiale naturale (cotone, lana, lino). L’operatore chiede alcune brevi ed essenziali informazioni in merito alla condizione del ricevente e comincia il suo lavoro manuale, durante il quale si instaura un rispettoso rapporto di collaborazione.
L’operatore tratta tutte le parti del corpo (dorso, gambe, braccia, addome, collo e testa) seguendo le zone ed i Percorsi Energetici (meridiani), portando pressioni dolci ma profonde con i palmi delle mani, i pollici e a volte con i gomiti. Le pressioni, sempre rispettose della condizione energetica del ricevente, entrano in profondità, senza scivolare sulla pelle, producendo uno stimolo a cui l’organismo della persona trattata “risponde” recuperando la piena espressione delle proprie risorse vitali.

UTILIZZO DEI FILES MP3 con cuffie all interno delle amache Valbonesi ®

Tra un pezzo e l’altro si lascino passare almeno 30 secondi di silenzio.

Il primo files (Muladhara) corrisponde alle frequenze per il primo chakra; il secondo (Svadhishthana), per il secondo chakra; e cosi’ via, sino al settimo.

Poiche’ questi suoni sono poco comuni per la nostra coscienza quotidiana, si consiglia di ascoltare tre, o quattro pezzi, per volta; o
se si preferisce, lavorare su di un solo chakra e ripetere il pezzo per quel chakra piu’ volte; <ma non piu’ di tre volte>.

Prima dell’utilizzo dei suoni e’ consigliabile praticare 5-10 minuti di rilassamento, con respirazioni profonde e tranquille, in una posizione comoda, permettendo alla mente di abbandonare i problemi quotidiani.

Quando si riterra’ il corpo-mente rilassati a sufficienza, si potra’ iniziare l’ascolto dei vari suoni per i chakras.

Praticamente, non c’e’ bisogno di fare, durante l’ascolto; ma, e’ preferibile appoggiare dolcemente le mani sul chakra sul
quale si sta lavorando, cosi’ che la consapevolezza sia piu’ concentrata su quella zona.

L’effetto sui chakras e’ dato dai suoni stessi; quindi, e’ di fatto una <tecnica mista tra passiva ed attiva>.


Inoltre con l’utilizzo consapevole della vocalità e del respiro il ricevente viene aiutato a rimuovere blocchi energetici ed emozionali nel corpo in modo intenso e liberatorio.

L’obiettivo ed i benefici sono il raggiungimento di un equilibrio fisico ed energetico, indipendentemente dallo stato e/o condizione iniziale. Le pressioni Shiatsu su amaca Valbonesi ®  si traducono in un tangibile allentamento delle tensioni, in una sensazione di calore e leggerezza con maggiore stabilità dell’umore, vivacità e lucidità mentale.
Adatto a chi è alla ricerca di benessere, lo Shiatsu su amaca Valbonesi ®  riduce i “fastidi” riconducibili a ritmi di vita stressanti; migliora i dolori ed agevola i movimenti articolari, aiuta a superare i momenti di difficoltà e a ritrovare maggiore calma. Per chi vuole riscoprire se stesso, lo Shiatsu su amaca Valbonesi ®  favorisce una presa di coscienza del proprio corpo, ristabilendo Armonia tra corpo, cuore e mente.
Il trattamento dura un’ora, si riceve su tutto il corpo con abiti leggeri e comodi.

Contributo LIBERO.

 

A cosa serve il trattamento Valbonesi:

Sono stati osservati effetti benefici, in campo medico, soprattutto per il sistema nervoso.
Molti hanno riportato effetti positivi sulla digestione e sul controllo delle emozioni. Poiche’ questi suoni conducono il cervello a funzionare, prima, su <onde alfa> e, poi, su onde <theta> si e’ riscontrato un enorme beneficio per tutti i problemi di insonnia e di irritabilita’. Ricordiamo che il cervello produce varie onde di frequenza, a seconda delle varie fasi di attivita’.
Attraverso un elettroencefalogramma vediamo che di base il cervello produce:

Onde <beta>: durante l’attivita’ diurna, sia fisica che mentale. Le frequenze sono di 18-20 cicli al minuto.

Onde <alfa>: nella prima fase del sonno vero e proprio; oppure, durante l’ipnosi, il rilassamento profondo, o la meditazione. Le frequenze sono sugli 8 cicli per secondo.

Onde <delta>: durante le fasi di sonno e, in particolare, tra un sogno e l’altro. Le frequenze sono basse, sui 4 cicli per secondo.

Onde <theta>: esclusivamente durante il sonno profondo, quando le attivita’ fisologiche sono molto lente e il tracciato sembra quasi piatto.

EFFETTI BENEFICI del trattamento passivo frequenziale  di massaggio su  amaca Valbonesi ®

* l amaca Valbonesi ® dona la leggerezza, sensualità e sessualità
* aumentare il naturale livello di vitalità e gioia e a farlo meglio
* acquisire  benessere sui 7 chakras
* rendere la respirazione più profonda e la mente libera
* liberare la forza che si ha in sé stessi
* vedere altri orizzonti della e liberarsi della autorespressione
*  apertura dei canali energetici ,

 

Gli strumenti utilizzati sono:
* frequenze di amore “frequenza sonora dei paineti ” ritmo interiore
* amaca Valbonesi® per rendere ogni gesto aereo
* variazioni di frequenza elettromagnetica suo chakra

  • il sensitivo  Valbonesi esegue una valutazione ed assegna i colori dei chakras in base alle disarmonie.

*petali di mandarino per l aroma

Poiche’ i chakras sono aree di concentrazione di frequenza elettromagnetica, e’ ovvio che noi possiamo interferire su queste zone con frequenze di suoni, o di colori.
Il suono e’, di fatto, una oscillazione dalle caratteristiche fisiche simili a campi magnetici e, gia’ dall’antichita’, per via chiaramente empirica, si sono sempre usati suoni particolari per guarire, o stimolare certe emozioni nell’uomo.

I suoni rappresentati da questi sette files MP3 sono il risultato di lunghi studi medici, eseguiti in India, da ricercatori occidentali.

Tutti noi sappiamo che un oggetto in moto nello spazio produce un suono, che avra’ una determinata frequenza d’onda, a seconda della sua velocita’ di rotazione, del suo peso, della sua grandezza.

I pianeti, quindi, producono una loro specifica <frequenza sonora>, che e’ stata calcolata matematicamente dallo svizzero HANS COUSTO.

La tabella qui di seguito riproduce i pianeti e le loro frequenze, calcolate in <hertz>. Queste frequenze sono state, poi, riprodotte con diapason che vibrano alla frequenza esatta di ogni pianeta.

(Corrispondenze exoteriche)

7.- Muladhara (chakra della radice)
Terra
Frequenza Hz 136,10

6.- Svadhishthana (chakra sacrale, o sessuale)
Luna
Frequenza Hz 210,42

5.- Manipura (chakra intermedio)
Giove
Frequenza Hz 183,58

4.- Anahata (chakra del cuore)
Venere
Frequenza Hz 221,23

3.- Vishuddha (chakra della gola)
Mercurio
Frequenza Hz 141,27

2.- Ajna (chakra tra le sopracciglia)
Saturno
Frequenza Hz 147,85

1.- Sahasrara (chakra della corona)
Nettuno
Frequenza Hz 211,94

L’effetto dei diapason delle campane delle cuffie e delle pregliere del dott. Valbonesi  dei vari pianeti e’ stato verificato clinicamente su vari pazienti, per il periodo di un anno, dal dr. Valbonesi ; dopo questa fase di sperimentazione si e’ riusciti a selezionare un set di campane tibetane, che riproducono le frequenze dei vari pianeti.

Sono state usate le campane tibetane per la loro caratteristica di riprodurre <overtoni>, da un tono base.

Un tono, cioe’ una nota musicale, e’ composto di fatto da piu’ suoni e non e’ mai puro; anche se al nostro orecchio arriva come un suono solo. La musica occidentale e’ fatta solo di singoli toni; mentre, in Oriente – soprattutto in Tibet e in India – si usano strumenti (o, la voce) in modo che da un suono si possano sentire i diversi sottosuoni.

Si e’ arrivati, cosi’, alla composizioni di queste tracce musicali – che vi proponiamo, adesso, sotto forma di files MP3 – in cui vi sono riprodotti i suoni specifici dei pianeti che <stimolano i chakras>.

Il sottofondo, nei vari pezzi, e’ la frequenza esatta del <diapason> corrispondente al pianeta.

I suoni sono riprodotti da campane tibetane, con la specifica frequenza del pianeta. Inoltre, si sono aggiunti degli overtoni gutturali, eseguiti dal vivo, in un luogo sacro in India.

Questi files MP3, come si puo’ capire dalla rapida spiegazione, sono il risultato di studi, sia medici, che matematici.

Di fatto, l’uso di questi suoni e’, a tutti gli effetti, una meditazione; poiche’ aiuta le persone ad <abbandonare> il mentale>, per potere piu’ facilmente entrare in contatto con la <propria essenza>.

In piu’, avendo frequenze specifiche per i vari chakras, aiuta l’armonizzazione degli organi ad essi collegati.

Infine, ha effetti terapeutici per il sistema nervoso, che e’ il ponte diretto ai vari chakras.

 

ISCRIZIONI E COSTI:

 

Calendario eventi e corsi in Amaca Armonica Valbonesi® 2018

Calendario eventi 2018  e corsi presso le città : Roma fiera di roma il 20-apriel fino al 1 MAGGIO

  

se propio non puoi venire il 14-15 aprile a torino ecco le altre date dei corsi :

 

festival oriente  Roma 21-22-25 e 28-29-30 Aprile e 1 Maggio – Nuova Fiera di Roma via portuense ,

Bolzano 12-13 Maggio, Udine 18-19-20 Maggio, SportGames – Carrara 25-26-27 Maggio,Napoli 21-22-23 Settembre Mostra d’Oltremare,Brescia 28-29-30 Settembre,Nizza 5-6-7 Ottobre,Perugia 19-20-21 Ottobre UmbriaFiere,Carrara 1-2-3-4 Novembre CarraraFiere,Festival Country Carrara 16-17-18 Novembre CarraraFiere, Padova Dicembre Padovafiere 7-8-9  14-15-16 dicembre

Come funziona?
Il corso ha luogo presso le fiere dell oriente  nel 2018 .dalle ore 10.30 alle ore 22.30. Orario continuato

 

Raccolta  Fondi ( donazioni ) per la  partecipazione agli eventi 2018:

€ 99 (attestazione per il corso completo https://www.paypal.me/tibetanhelp/99 )
Quota comprensiva di materiale didattico e Attestato di Frequenza della Scuola.
Alla fine del corso è possibile richiedere il diploma Nazionale SIAF italia  ex-convenzione con lo C.S.E.N. (riconosciuto dal C.O.N.I.) al costo aggiuntivo di € 99,00.

 

Donazioni : Modalità di pagamento: 

paypal : https://www.paypal.me/tibetanhelp

ETERUM  : 0x5b69eb744e597e0890773a6fb5497e798637150c

bitcoincash:qr22n99av8mnl64sw70udp3slps7q50w3gr8hplzfx

iban : IT83W0760105138238371238375

Acconto € 25,00 all’iscrizione  : https://www.paypal.me/tibetanhelp/25

telefono 3882498530

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*