Home » INFORMA » WESAK open day eventi gratuiti di yoga e massaggio in assenza di gravità
C C E E L L E E B B R R A A Z Z I I O O N N E E D D E E L L W W E E S S A A K K , , O O R R E E 2 2 0 0 . . 0 0 0 0 C C o o n n d d u u c c o o n n o o l l a a m m e e d d i i t t a a z z i i o o n n e e A A l l e e s s s s a a n n d d r r o o S S e e v v e e r r i i e e B B a a r r b b a a r r a a O O l l i i v v o o Tutti i partecipanti sono invitati a portare in dono de lle piantine o dei bulbi, oppur e dei fiori. Si consiglia un abbigliamento comodo e possibilmente di colori chiari, di portarsi cuscini o tappetini per stare seduti a terra e dei contenitori con dell’acqua di sorgente che verrà caricata durante la meditazione. Partecipazione ad OFFERTA LIBERA Per saperne di più sul WESAK: www.wesak-italia.it B B A A G G N N I I D D I I S S U U O O N N I I D D E E L L W W E E S S A A K K , , O O R R E E 2 2 1 1 . . 3 3 0 0 C C o o n n O O M M S S O O U U N N D D R R o o b b b b i i n n J J a a z z y y J J a a r r Durata 1 ora – Info: www.jazsemgong.com/jazsemgong/gong/ita/ Un’immersione in un’onda di vibr azioni sonore che attraversano il corpo sia nel suo aspetto fisico che energetico-spirituale e ristabiliscono l’armonia a tutti i liv elli. Verranno suonati oltre la Luna (60 cm) e Urano (60 cm) anch e i Gong più grandi (Terra - 96 cm e Plutone - 91 cm) che ruoter anno su se stessi appesi su una corda sola liberando dei suon i speciali!Portarsi abbigliamento comodo, tappetino, coperta e cuscino, acqua. Il video Geometria Sacra, Suono Sacro e Fuoco Sacro spiega come lavorano e agiscono i diversi gong:

WESAK open day eventi gratuiti di yoga e massaggio in assenza di gravità

Roma corso yoga Aereo Valbonesi  Sabato E DOM , 5-6 maggio  2018

MERCOLEDI’ 2 MAGGIO 2018

DALLE ORE 20.30

ALLE ORE 22.30

CELEBRIAMO IL WESAK  dal Valbonesi a Via fiume bianco 130, 00148 Roma RM, Italia : 3294167403

La festa del Wesak coincide con il Plenilunio del Toro.

In Oriente è stata considerata per secoli una festività pubblica: è un giorno di riunione, di pellegrinaggio, di attesa gioiosa.

Pochi però conoscono il significato profondo di questa festività, come succede anche per molte festività cristiane.

Come la Pasqua, che si festeggia la domenica successiva alla prima luna piena dopo l’equinozio di primavera, così il Wesak viene celebrato al secondo plenilunio, quello che cade sotto il segno del Toro.

Anche la terza luna piena è momento di festa: è la giornata dedicata ai giusti e retti rapporti umani e alla diffusione della “Grande Invocazione”.

Queste tre festività, molto intense dal punto di vista spirituale, sono i momenti in cui sulla terra giungono grandi energie benefiche per l’umanità.

Il Wesak è il momento culmine in cui la Gerarchia Spirituale, tramite il Cristo, elargisce sulla Terra le Sue energie.
Celebrare insieme questo avvenimento rispettando le differenti opinioni è il primo passo di unificazione dei Gruppi: il riconoscere l’unità nella diversità.:

LA GRANDE INVOCAZIONE

Dal punto di Luce entro la Mente di Dio
Affluisca luce nelle menti degli uomini.
Scenda Luce sulla Terra.

Dal punto di Amore entro il Cuore di Dio
Affluisca amore nei cuori degli uomini.
Possa Cristo tornare sulla Terra.

Dal centro ove il Volere di Dio è conosciuto
Il proposito guidi i piccoli voleri degli uomini;
Il proposito che i Maestri conoscono e servono.

Dal centro che vien detto il genere umano
Si svolga il Piano di Amore e di Luce.
E possa sbarrare la porta dietro cui il male risiede.

Che LUCE, AMORE e POTERE ristabiliscano il Piano sulla Terra.

Questa Invocazione o Preghiera non appartiene ad alcuna religione, né ad alcun gruppo, ma a tutta l’Umanità. Decine di migliaia di persone di buona volontà di tutto il mondo la usano ogni giorno.
La bellezza e la forza di essa stanno nella sua semplicità, e nel suo esprimere certe verità centrali che tutti gli  uomini accettano, in modo innato e normale;
la verità che esiste un’Intelligenza fondamentale cui, vagamente, diamo il nome di Dio;
la verità che, dietro ogni apparenza esterna, il potere motivante dell’Universo è Amore;
la verità che una grande Individualità, dai Cristiani chiamata  il Cristo, venne sulla Terra, e incorporò quell’Amore perché potessimo comprendere;
la verità che sia Amore che Intelligenza sono effetti di quel che vien detto il Volere di Dio;
e infine l’evidente verità che solo per mezzo dell’Umanità stessa il Piano divino troverà attuazione.
Questa Invocazione è unica perché invoca simultaneamente tutti i tre Aspetti divini. Nessuno può usare questa Invocazione, o Preghiera di Illuminazione e Amore, senza provocare potenti cambiamenti nelle proprie attitudini e nell’intento della sua vita; carattere e obiettivi verranno cambiati e la vita sarà modificata e resa spiritualmente utile. “Come un uomo pensa nel suo cuore tale egli è”, questa è una Legge di Natura fondamentale: l’intonare costantemente la mente alla necessità di Luce e alla prospettiva di illuminazione conduce sempre ad un miglioramento interiore.
La Gerarchia Spirituale del nostro pianeta si preoccupa soltanto che l’Umanità, nel suo insieme, si avvalga dell’opportunità, che oggi è presente in modi più potenti di quanto non sia mai stato. La Grande Invocazione ci è stata data in questo periodo di opportunità affinché la usiamo cooperando con Coloro che lo fanno a favore dell’Umanità.

Nel 1945, prima della fine dell’ultima guerra mondiale, le sofferenze dell’Umanità condussero il Cristo alla decisione di donare al mondo una delle più antiche Preghiere mai conosciute, che fino allora poteva essere usata soltanto dagli Esseri spirituali più eccelsi in forma di antichissimi mantram. Egli stesso la usò per la prima volta al plenilunio di Giugno 1945, conosciuto come il Plenilunio del Cristo (quando il Sole è nel Segno dei Gemelli), così come il Plenilunio di Maggio è quello del Buddha (con il Sole nel Segno del Toro) sebbene in alcuni anni questi pleniluni accadono nel mese precedente. Non fu facile tradurre in lingua inglese quelle antiche frasi, tanto antiche da non avere una data o una base di qualche tipo, ma fu fatto e la Grande Invocazione è diventata la Preghiera della futura Religione mondiale.
L’attività congiunta di Cristo e di Buddha serve a creare un più stretto accostamento tra il Lògos planetario (Dio) e la Gerarchia Spirituale (la Grande Loggia Bianca dei Maestri di Saggezza).

Ogni anno, al plenilunio dei Gemelli, l’Amore di Dio, essenza spirituale del fuoco solare, raggiunge il punto più elevato d’espressione.

La Grande Invocazione è il “mantram” inaugurale della nuova Era, ed è destinata a sostituire ed essere, nella futura nuova Religione Mondiale.
Il termine mantra  o mantram proviene dall’antichissima lingua del Sanscrito, che a volte contiene vocaboli talmente complessi che sono intraducibili nelle lingue moderne. Questa parola contiene la radice “manas” che significa mente e“traya” = liberazione. Manas è la parte degli esseri umani che viene riconosciuta come “mente”, composta dalla Mente superiore o astratta (Buddi-manas o Mente spirituale) e dalla mente inferiore o concreta (Kama-manas o mente raziocinante). Il Mantra è una sequenza di parole o sillabe, generalmente sacre, che pronunciate ritmicamente generano vibrazioni spirituali e benefiche. Il Mantra più famoso ed utilizzato anche in Occidente durante la Meditazione è l’OM o AUM, la “Parola sacra”, che nella Religione Cristiana è stato tradotto in “Così sia” o “Sia fatta la Tua Volontà”.
Duemila anni fa, all’alba del Cristianesimo soltanto poche persone, molto poche, usavano la preghiera del PadreNostro, perché doveva essere memorizzata, espressa in termini comprensibili e adeguatamente tradotta prima che il suo uso potesse diffondersi. Ci vollero secoli per portare a termine quello sforzo.

 

 

Roma incontra il Mondo. Dall’Oriente al Far West

 

tratto dall articolo :

Non mancano contaminazioni, come il caso di Enrico Valbonesi, che ha unito un oggetto di origine andina come l’amaca alla pratica indiana dello yoga. Ha così ideato una tecnica di massaggi e meditazione in assenza di peso. Vi assicuro che è un’esperienza unica e molto rigenerante.

 

open day per i romani il 5-6 maggio di yoga e massaggio in assenza di gravità evento :

Corso aero yoga per bambini e per insegnati di yoga volante Valbonesi : https://calendar.google.com/event?action=TEMPLATE&tmeid=N3Jvc29zMmZ1czZtOXN1bGRpNWk4YTJ0MTZfMjAxODA1MDUgbG92ZWVucmljb3ZhbGJvbmVzaUBt&tmsrc=loveenricovalbonesi%40gmail.com&scp=ALL

Avresti mai pensato di mantenerti in forma in assenza di gravità? Non è fantascienza, ma si tratta di nuove discipline di allenamento che, grazie ad attrezzature adeguate, ci permettono di restare sospesi nel vuoto mentre si eseguono gli esercizi. Gli sport in assenza di gravità  possono essere praticati in strutture specializzate, sotto la guida di un istruttore esperto in tutta Italia basta mandare una email a info@operatoreolistico.eu 
Il primo in Italia  (da circa 30 anni ) a dare questo impulso di sport e trattamenti in assenza di gravità  fu il dott. Enrico Valbonesi ( 3294167403)

 

      

 

Il Wesak Acquariano, che corrisponde al plenilunio del Toro, si rifà ad una
festa antichissima di celebrazione del
Divino che dal 30.000
a.C. in poi era
visto in forma femminile, la Grande Dea. Si
trattava di un culto basa
to sulla celebrazione
delle fasi lunari, dei sols
tizi e degli equinozi, e
considerando che il toro e le corna del toro
erano fra i simboli principali della Grande Dea
come generatrice di vita, la festa del plenilunio
del Toro aveva una grandissima importanza. Il
simbolo principale del Wesak Acquariano è la
benedizione di una coppa d’acqua, simbolo del
Divino Femminile che genera la Vita. Il Wesak
è un appuntamento per l’anima, per ricevere
individualmente aiuto e benedizioni spirituali e
per generare collettivamente un’onda di
amore e di suoni con campane tibetane in amaca Valbonesi :

BAGNO DI GONG IN AMACA  VALBONESI

Durata 1 ora – Info: 3882498530
Un’immersione in un’onda di vibrazioni sonore che attraversano
il corpo sia nel suo aspetto fisico che energetico-spirituale e ristabiliscono l’armonia a tutti i livelli. Verranno suonati oltre la Luna (60 cm) e Urano (60 cm) anche i Gong più grandi (Terra – 96 cm e Plutone – 91 cm) che ruoteranno su se stessi appesi su una corda sola liberando dei suoni speciali!Portarsi abbigliamento comodo, tappetino, coperta e
cuscino, acqua.
Geometria
Sacra, Suono Sacro , Fuoco Sacro
spiega come lavorano e agiscono
i diversi gong:  E CAMPANE TIBETANE

Bolzano 12-13 Maggio, Udine 18-19-20 Maggio, SportGames – Carrara 25-26-27 Maggio,Napoli 21-22-23 Settembre Mostra d’Oltremare,Brescia 28-29-30 Settembre,Nizza 5-6-7 Ottobre,Perugia 19-20-21 Ottobre UmbriaFiere,Carrara 1-2-3-4 Novembre CarraraFiere,Festival Country Carrara 16-17-18 Novembre CarraraFiere, Padova Dicembre Padovafiere 7-8-9  14-15-16 dicembre

Come funziona?
Il corso ha luogo presso le fiere dell oriente  nel 2018 .dalle ore 10.30 alle ore 22.30. Orario continuato

 

Raccolta  Fondi ( donazioni ) per la  partecipazione agli eventi 2018:

€ 99 (attestazione per il corso completo https://www.paypal.me/tibetanhelp/99 )
Quota comprensiva di materiale didattico e Attestato di Frequenza della Scuola.
Alla fine del corso è possibile richiedere il diploma Nazionale SIAF italia  ex-convenzione con lo C.S.E.N. (riconosciuto dal C.O.N.I.) al costo aggiuntivo di € 99,00.

 

Donazioni : Modalità di pagamento: 

paypal : https://www.paypal.me/tibetanhelp

ETERUM  : 0x5b69eb744e597e0890773a6fb5497e798637150c

bitcoincash:qr22n99av8mnl64sw70udp3slps7q50w3gr8hplzfx

iban : IT83W0760105138238371238375

Acconto € 25,00 all’iscrizione  : https://www.paypal.me/tibetanhelp/25

 

telefono : 3882498530

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*