Home » INFORMA » LIQUEFAZIONE del tempo con neo colori
nor

LIQUEFAZIONE del tempo con neo colori

Festeggiamo con i colori il prossimo compleanno che inizia il 20-5 fino al 30-5 2021 ..e la liquefazione del nostro sistema .. su tutti i fronti ..

Una volta, parliamo ancora di una decina d’anni fa, non ere geologiche, c’era la percezione di una quantità di lavoro definita, circoscrivibile e in qualche misura pianificabile, rispetto a cui ciascuno poteva ‘prendere le misure’, e poi scavarsi i tempi per la ricerca, per l’approfondimento, per una riflessione priva di urgenze.

Da tempo, invece, notavamo, la sensazione è di costante rilancio, con un senso costante di (forte o lieve) sopraffazione, di incontrollabilità per un orizzonte in continuo movimento.

Qualunque sia l’insieme di attività su cui ti sei tarato, a ruota continua emergono ‘nuove sfide’, aggiornamenti formali o burocratici, richieste di essere all’altezza di questo o quel parametro (spesso destinato a durare lo spazio d’un mattino, ma non importa), ‘spinte innovative’, irrinunciabili ‘comportamenti virtuosi’ da implementare, richieste di ‘proattività’, nuovi adempimenti, innovative rendicontazioni, ecc. ecc.

A conversazione finita mi sono reso conto che la natura di ciò che avevamo descritto è in verità una vecchia conoscenza sotto mentite spoglie, qualcosa che non riuscivamo a riconoscere solo a causa delle nostre aspettative stereotipate.

Infatti la pressione competitivo-innovativa, con i suoi tratti entropici e psicologicamente debilitanti, è qualcosa di ben noto sul piano delle dinamiche di mercato, dove in teoria dovrebbe avere la funzione di dinamizzare e migliorare la produzione, e dove di fatto si limita a incrementare in margini di profitto, per taluni, e ad erodere le condizioni del lavoro per tutti gli altri.

Però in qualche modo non avevamo una chiara precognizione di come (e se) la pressione competitivo-innovativa potesse presentarsi in un ambito come quello dell’alta formazione pubblica, dove il mercato non c’è.

Eppure eccola qua.

E non è qualcosa di davvero imprevisto, visto che l’intento di ‘assimilare’ il sistema dell’istruzione pubblica al modello della competizione privata è stato reiteratamente dichiarato e rivendicato. E tutti i sistemi implementati a valle dell’autonomia universitaria, volti a creare un ideale agone competitivo tra istituzioni, e tra individui, erano tutto meno che un mistero.
Al contrario.
Solo che credo nessuno avesse chiaro come le cose si sarebbero manifestate concretamente, quali sarebbero state le dinamiche reali e vissute. Anche l’occhio critico dei più socialmente avvertiti era esercitato su immagini-modello come il cottimista, il ‘workaholic’, il bracciante a ore, tutte cose assai lontane dall’atmosfera rarefatta dell’accademia.
Eppure eccoci qua, in un mondo in cui la docenza precaria copre quasi il 50% della docenza effettiva (26.869 vs. 32.197 incardinati), e dove anche gli incardinati vengono centrifugati e ‘dinamizzati’ da un sistema di richieste in continuo movimento, che lasciano alla cura della ricerca e dell’insegnamento le energie residuali.
Ed è un mondo avviato verso i lidi gloriosi che si stanno esperendo in altri paesi dove, sulla base dell’idea di un sollecito “servizio al cliente-consumatore”, si replicano lezioni registrate di docenti defunti, o si propone l’idea di “lezioni on demand”, ecc..

Naturalmente, a questo mondo ci sono sempre un sacco di persone che stanno peggio di te (chiunque tu sia, qualunque cosa tu faccia). E questo, nello specifico, apre alla possibilità di liquidare i problemi della formazione pubblica superiore come problemi ‘da privilegiati’.

Vero. I margini di peggioramento ci sono sempre, e perciò l’idea di tenere un basso profilo può sembrare saggia e prudente.

Solo che con questo ragionamento, qui come altrove, si finisce sempre solo per accettare il degrado, il logoramento, la dequalificazione, travestiti e glitterati da ‘crescita’, ‘rinnovamento’ e ‘qualità’.
E, sbaglierò, ma non credo che lo sfaldamento e la liquefazione dell’istruzione pubblica terziaria sia destinato ad avere ricadute positive sul resto della società.

—————–un pò di idee sull oro che sale e che scende ——

Buffett non è un fan degli investimenti in oro o qualsiasi altra risorsa non produttiva. In altre parole, l’oro non genererà reddito né produrrà nulla di valore: il suo prezzo è semplicemente basato su ciò che qualcun altro è disposto a pagare per questo.

‘Potresti prendere tutto l’oro che sia mai stato estratto e riempirebbe un cubo. Per quello che vale agli attuali prezzi dell’oro, potresti comprare – non alcuni – tutti i terreni agricoli negli Stati Uniti o avere un trilione di dollari da investire, oppure potresti avere un grande cubo di oro. Quale prenderesti? Quale produrrà più valore?’
Warren Buffett e contanti

Buffett ama avere sempre un’ampia scorta di denaro in contanti (liquidità). A Berkshire Hathaway, Buffett vuole almeno 20 miliardi di dollari in contanti disponibili. Sicuramente non vuole avere tutti i suoi soldi investiti, né vuole prendere in prestito denaro in tempi difficili.

Quindi, mantenere un fondo di emergenza è saggio. Tuttavia, Buffett mette in guardia dal trattare il contante come un investimento, ad esempio utilizzando un conto di risparmio ad alto rendimento o un prodotti simili. Le azioni sono investimenti. I contanti non lo sono. Come dice Buffett: ‘L’unica cosa che ti dirò è che il peggior investimento che puoi avere è il denaro. Tutti parlano del fatto che il denaro è il re e tutto quel genere di cose. Il denaro diventerà meno importante nel tempo. I tuoi investimenti invece diventeranno più importanti nel tempo‘.

SEGNALI DI TRADING GRATIS!

IDENTIFICARE LE OPPORTUNITÀ DI TRADING È ORA PIÙ SEMPLICE

Segnali di Trading GRATIS sono facili da seguire e offrono risultati in tempo reale. Approfitta dell’opportunità di massimizzare i tuoi potenziali profitti.
Warren Buffett e settore immobiliare

Buffett è un fan degli immobili, sia in termini di acquisto di una residenza personale che come investimento. Buffett ha affermato che il mutuo a 30 anni è uno degli strumenti finanziari più vantaggiosi a disposizione dei consumatori e, come investimento, l’immobile è un asset produttivo, il che significa che può essere utilizzato per generare rendimenti. Buffett ha investito in terreni agricoli e in azioni Store Capital che sono presenti nel portafoglio azionario di Berkshire in questo momento.
Warren Buffett e fondi indicizzati

Come accennato in precedenza, Buffett ama le azioni e pensa che gli investitori con un focus a lungo termine dovrebbero investire la maggior parte dei loro soldi in questa asset class. Tuttavia, questo non significa necessariamente che le azioni individuali siano la strada da percorrere per tutti.

Per la maggior parte delle persone, che non hanno il tempo, la conoscenza o le capacità di ricercare e valutare adeguatamente le azioni su cui investire, i fondi indicizzati sono probabilmente la direzione da prendere.

L’idea è che i fondi indicizzati siano garantiti per funzionare altrettanto bene del mercato nel tempo, che storicamente è stato piuttosto forte. E i fondi indicizzati lo fanno con una spesa minima per gli investitori. Afferma Buffett: ‘Tra le varie proposte che ti vengono offerte, se hai investito in un fondo indicizzato a bassissimo costo farai meglio di 90 % di persone che iniziano a investire nello stesso momento‘.

Ti potrebbe interessare: propri risparmi
Warren Buffett e criptovalute

Per usare un eufemismo, Buffett non è un grande fan delle criptovalute come il Bitcoin. Ha paragonato il Bitcoin al veleno per topi e recentemente ha rinnovato le sue critiche, definendolo un ‘dispositivo di gioco d’azzardo‘. Inoltre, Buffett colloca il Bitcoin in una categoria simile all’oro, nel senso che non è un asset produttivo e che la sua tesi di investimento si basa esclusivamente sulla convinzione che qualcun altro alla fine pagherà di più per questo.

Buffett è abbastanza certo che il prezzo delle criptovalute scenderà nel lungo periodo, ma non c’è limite a quanto in alto può arrivare in periodi particolarmente irrazionali.
Conclusioni

In breve, Buffett non è un fan di tenere più denaro a portata di mano del necessario. Finché hai abbastanza denaro per proteggerti in caso di emergenze finanziarie e per approfittare di crolli di mercato e panico, il posto migliore per la maggior parte delle tue risorse (da una prospettiva a lungo termine) è il mercato azionario. E a Buffett non piace investire in asset improduttivi come l’oro e (soprattutto) Bitcoin.

Buffett mira a investire la stragrande maggioranza della sua ricchezza in attività produttive e generalmente consiglia agli investitori di fare lo stesso. Per gli investitori meno esperti, ritiene che i fondi indicizzati siano la strada da percorrere, mentre le azioni possono essere la scommessa migliore per gli investitori con il tempo, la conoscenza e il desiderio di farlo bene.

massaggio in palla
massaggio su palla e campana tibetana ideato da valbonesi
la nostra sede a via bellot 44 roma tel 3294167403 per le uscite

USCITE A VELA GIORNALIERE

USCITE GIORNALIERE IN BARCA A VELA LIGURIA Genova + VENEZIA

Programma di massima delle uscite giornaliere in barca a vela
con massaggio e yoga in amaca Liguria + Venezia
La “giornata tipo” delle gite giornaliere in barca a vela
con massaggio e yoga in amaca inizia con l’imbarco in mattinata seguito da un breve briefing per presentare la barca e introdurre l’equipaggio alle manovre di base della navigazione a vela per poter navigare in sicurezza. Una volta verificato il meteo per definire la miglior destinazione, si è pronti per partire: l’escursione giornaliera in barca a vela prevede una prima fase di navigazione al mattino,
i massaggio aereo e mini corsi di yoga in amaca una sosta in rada per il pranzo e qualche ora di counseling su amaca relax per risolvere tutti i vostri desideri e si concluderà con la navigazione pomeridiana e il rientro in porto al tramonto per l’aperitivo.

Le escursioni giornaliere in barca a vela sono aperte a partecipanti di qualsiasi età ed esperienza, e la formula dell’uscita in giornata le rende un’attività particolarmente indicata per partecipanti alla prima esperienza: se avete paura di soffrire il mal di mare o di non riuscire ad adattarvi facilmente alla vita a bordo, le gite giornaliere in barca a vela con massaggio e yoga in amaca vi offrono la possibilità di provare questa esperienza senza eccessivi vincoli e di apprezzare al meglio il piacere della navigazione. L’attività è aperta sia a singoli iscritti che a gruppi.
Il numero minimo di partecipanti per confermare le escursioni giornaliere in barca a vela è di quattro persone.

Inoltre possiamo creare su richiesta degli itinerari e programmi personalizzati in base alle vostre esigenze, permettendo all’equipaggio di godere appieno della sensazione di libertà che solo l’andar per mare può dare.
Ti è piaciuta l’uscita giornaliera in barca a vela? Perchè non provare allora il week end in barca a vela scegliendo una delle nostre numerose soluzioni.

i miei allievi .. in giro per il mondo ...

Uscite in barca giornaliere nel mare di Roma (Ostia)!

Uscite serali al tramonto con aperitivo!

Lunedi, martedì , mercoledì , giovedì, venerdì   barca a VELA
con massaggio e yoga in amaca !

Corso di
con massaggio e yoga in amaca e corso ancora
fitness in amaca (1 giorno – clicca)

uscita a vela a Roma di un giorno Collegamenti:

delle uscite giornaliere  a vela a Ostia – Roma

Uscite serali con aperitivo

Prezzi delle Uscite a vela di un giorno

Uscita Regalo: Regala e regalati un’emozione!

un’uscita in barca a vela con massaggio in amaca sul boma e yoga della risata è un regalo bellissimo!

Non sei mai salita su una barca a vela?

Vuoi solo goderti un giorno di relax al sole e al vento?

Vuoi imparare la tecnica della navigazione a vela?

Vuoi provare l’emozione di essere al timone di una  barca a vela con massaggio in amaca sul boma e yoga della risata?

Vuoi fare pratica nelle manovre a vela?

 Idea Regalo uscita a velaUn’Idea REGALO ORIGINALE? Regala un’uscita in barca a vela con massaggio in amaca e yoga aereo sulla barca in navigazione!

Insomma, per qualsiasi motivo tu voglia salire su una barca a vela, partecipa alle uscite a vela giornaliere a Ostia della associazione barca a vela con massaggio in amaca sul boma e yoga della risata!

In questa pagina puoi trovare il calendario delle uscite in barca a vela con massaggio in amaca sul boma e yoga della risata a Ostia a breve termine e il tipo di uscita.

Uscita giornaliera a vela di un giorno a Ostia

Le uscite in barca a vela con massaggio in amaca sul boma e yoga della risata giornaliere si possono effettuare nei weekend o nei giorni feriali.

Nella bella stagione le uscite a vela nel weekend si organizzano con preavviso di 2-3 giorni mentre per i giorni feriali, da lunedì a giovedì, si possono programmare con maggiore anticipo.

Il lunedi, martedì , mercoledì , giovedì, venerdì  è il giorno standard delle uscite a vela nei giorni feriali.

Il calendario delle uscite a vela di un giorno riportato sotto viene regolarmente aggiornato.

Se vuoi puoi ricevere gli aggiornamenti delle date sul tuo cellulare tramite whatsapp:

INVIACI il tuo numero ed inserisci il nostro (3294167403 ) nella tua rubrica telefonica (altrimenti il msg non arriva).

Potrai cancellarti in ogni momento.

uscite a vela regalo di un giorno a Roma - OstiaCOSTO DELLE USCITE A VELA GIORNALIERE

Le uscite a vela giornaliere costano 45 euro a persona per la prima uscita (comprendono la tessera associativa) e 35 euro le successive nell’anno in corso.

Senza fare la tessera l’uscita costa 40 euro a persona.

Occorrono almeno 5 adesioni per poter dare conferma, massimo si esce in 8-10 persone + lo skipper-istruttore.

E’ anche possibile uscire un giorno in barca con un proprio gruppo al di sotto del numero minimo di partecipanti e senza altre persone aggiunte: in questo caso concorderemo direttamente un prezzo forfettario. Il prezzo delle uscite a vela a forfait nei giorni feriali è generalmente più economico. Per situazioni particolari offriamo prezzi particolari!

Se ti vuoi aggregare ad altre persone cercheremo noi di formare un gruppo per raggiungere il numero minimo di partecipanti per poter effettuare l’uscita in barca a vela.

Nel periodo invernale il costo delle uscite è di euro 35 per i non soci, euro 30 per i soci.

Uscite a vela giornaliere didattiche

Le uscite giornaliere a vela sono, per chi vorrà imparare la tecnica della vela, anche uscite-scuola: si imparano i primi rudimenti teorici, si può condurre l’imbarcazione al timone e si possono toccare aspetti specifici secondo la propria preparazione ed esperienza. Il tutto nel piacere rilassato della navigazione a vela.

Pranzo al sacco, se le condizioni lo permettono si può organizzare un aperitivo in navigazione oppure dopo essere rientrati all’ormeggio.

Orari delle uscite giornaliere

Orario Invernale: 10:30-15:30 circa

Orario Estivo-2 possibilità: 9:00-13:30 oppure 14:00-18:30

USCITE A VELA CON APERITIVO AL TRAMONTO  (per info e date clicca QUI)

Uscita a vela con aperiivo al tramontoLe uscite a vela con aperitivo al tramonto si effettuano nel periodo estivo (a richiesta anche nel resto dell’anno).

Prezzo Uscita con aperitivo: 25 euro per i soci, 30 non soci.

Imbarco a partire dalle ore 18:00

Un ottimo modo per iniziare il fine settimana nella suggestione del mare al tramonto a vela.

Condizioni Meteo E’ lo skipper-istruttore a decidere se ci sono le condizioni meteomarine adatte all’uscita a vela. La verifica finale delle condizioni presenti è fatta sul posto al momento dell’appuntamento. Nel caso non si esca per meteo avverso nulla sarà dovuto. Nuvolosità o minaccia di pioggia non sono considerati motivi sufficienti per non presentarsi all’appuntamento. In caso di disdetta a meno di 24 ore dall’appuntamento sarà comunque dovuto il 50% dell’importo.

Le uscite a vela si svolgono davanti al litorale romano senza una meta particolare, l’itinerario lo decide il vento! Imbarco al Porto di Roma (Ostia), o dalla vicina foce del Tevere, lato Ostia, il porto naturale di Fiumara Grande.

E’ possibile uscire anche nei giorni feriali. Siamo disponibili ad uscire in barca a vela con massaggio in amaca sul boma e yoga della risata anche nei giorni feriali, con preferenza ai giorni dal lunedì al lunedi, martedì , mercoledì , giovedì, venerdì  (a partire da marzo  indistintamente in tutti i giorni)!

PRENOTA oppure CONTATTACI  3294167403 e organizzeremo insieme.

LE PROSSIME USCITE GIORNALIERE IN BARCA A VELA

un giorno a vela a Ostia – 2019