Home » INFORMA » Aggiornamenti gratuiti fiera Milano City 1-2-2020 Riarmonizzazione della colonna vertebrale in amaca -anti dolore la nuova TERAPIA

Aggiornamenti gratuiti fiera Milano City 1-2-2020 Riarmonizzazione della colonna vertebrale in amaca -anti dolore la nuova TERAPIA

PANORAMICA

Questo Corso di Riarmonizzazione della colonna vertebrale in amaca  2° Livello farà apprendere all’allievo la conoscenza di come si effettua un’analisi energetico , fisico posturale, alcuni dei più importanti ed interessanti test di valutazione delle dinamiche del rachide umano, un insieme di tecniche manuali e di esercizi funzionali, che permetteranno all’operatore di migliorare in poco tempo l’ armonina genarale e la Postura del proprio cliente e/o correggere eventuali squilibri posturali e prevenire dolori o peggioramenti della postura, in totale sicurezza e tranquillità.

E’ indispensabile per gli sportivi, per tutte quelle persone che hanno perso la corretta postura, per chi svolge lavori sedentari e che quindi ha dolori o problematiche fisiche legate ad una postura alterata.

Nel Corso di Riarmonizzazione della colonna vertebrale in amaca  di 2° livello si impara ad osservare con occhi più attenti ed esperti la persona che abbiamo di fronte; l’osservazione infatti è il punto di forza dei futuri operatori che si affacceranno su questo interessante e complesso mondo.

Il Corso di Riarmonizzazione della colonna vertebrale in amaca  2° Livello

Nel Corso di Riarmonizzazione della colonna vertebrale in amaca  2° Livello

Il Corso di Riarmonizzazione della colonna vertebrale in amaca  2° Livello

Nel Corso di Riarmonizzazione della colonna vertebrale in amaca  2° Livello

Il Corso di Riarmonizzazione della colonna vertebrale in amaca  2° Livello

Nel Corso di Riarmonizzazione della colonna vertebrale in amaca  2° Livello

REQUISITI DI AMMISSIONE

Per partecipare al Corso di Riarmonizzazione della colonna vertebrale in amaca  2° Livello è necessario aver conseguito l’attestato di massaggio in amaca  1° Livello oppure fare un corso introduttivo di 2 ore .

PROGRAMMA

Teoria del Corso di Riarmonizzazione della colonna vertebrale in amaca  2° Livello

Dinamiche respiratorie;

Emozioni e collegamento tra respiro, SNC e muscoli;

Concetto di feedback e sistemi di controllo motorio;

Riflesso miotatico e miotatico inverso;

Muscoli posturali principali e loro implicazioni nelle dinamiche della stazione eretta.

Pratica del Corso di Riarmonizzazione della colonna vertebrale in amaca  2° Livello

Esercizi per la presa di coscienza corporea ed il potenziamento dello schema corporeo;

Esercizi sulle dinamiche respiratorie;

Esercizi di educazione posturale per il rachide;

Esercizi specifici di allungamento muscolare antalgico;

Esercizi di potenziamento e stabilizzazione del rachide;

Esercizi di propriocezione;

Esercizi di educazione posturale specifici per il tratto cervicale;

Esercizi di potenziamento e stabilizzazione del tratto cervicale;

Esercizi per migliorare lo scarico del peso;

Esercizi per IL CORE;

Tecniche di massaggio specifiche;

Utilizzo dei vari strumenti:  palla medica E ECO- ball, elastici, bastoni, cuscinetti propriocettivi etc.

Cercheremo di analizzare le patologie più frequenti:

lombalgie
sciatica
spondilolisi-spondilolistesi
scoliosi idiomatiche o posturali
esagerazione delle curve fisiologiche
Rachide e lombalgia
E’ una sindrome (insieme di sintomi e segni clinici) lombare che colpisce specialmente in età adulta causata da alterazioni a livello dei dischi con sintomatologia limitata alla regione lombare.

La prevalenza nella popolazione generale è stimata tra il 12% e il 35%, mentre il 49-70% della popolazione generale presenta almeno un episodio di lombalgia nel corso della vita. Sebbene anche patologie importanti possano esserne la causa, in circa il 90% dei casi il dolore lombare è aspecifico, benigno e autolimitante.

La patologia si presenta con un dolore spontaneo al livello del rachide lombare che aumenta ai movimenti di pressione ed ai tentativi di mobilizzazione del tronco, contrattura della muscolatura paravertebrale e infine rigidità del tronco.

Le Linee Guida non sono concordi sulla distinzione tra lombalgia acuta e lombalgia subacuta. Alcune di queste differenziano la lombalgia acuta da quella subacuta per la durata inferiore o superiore alla 4 settimane, mentre altre definiscono come lombalgia subacuta, quella che si verifica dopo 6 settimane. Tutte sono invece concordi nel definire la lombalgia cronica come dolore lombare persistente oltre le 12 settimane (3 mesi).

Alcuni dati clinico-anamnestici, denominati “red flags” (cartellino rosso), devono indirizzare verso un rapido approfondimento diagnostico perché possono essere spia di una patologia organica importante che necessita di una diagnosi rapida. “Red Flags (segni di allarme) che impongono un approfondimento diagnostico in tempi brevi e che sono riportate da tutte le linee guida:

– Età di insorgenza maggiore di 55 anni – Storia di neoplasia
– Calo ponderale
– Febbre di origine ignota
– Deficit motori estesi (multimetamerici)
– Deficit motori progressivi o disabilitanti
– Ritenzione urinaria
– Incontinenza fecale
– Anestesia a sella
– Osteoporosi e/o fratture osteoporotiche
– Uso di steroidi
– Trauma maggiore

Red Flags riportate solo da alcune Linee Guida:

– Età di insorgenza <20 anni
– Infezioni recenti
– Rigidità mattutina
– Risveglio notturno per il dolore
– Dolore costante e/o progressivo (non sollievo a letto)
– Immunosoppressione/HIV
– Deformità strutturali
– Dolore da carico, accentuato dalle variazioni di posizione
– Sciatica uni/bilaterale
– Area di provenienza geografica (ad es. TBC ossea)
– Storia di entesiti, mono-oligoartriti, uveite anteriore

• La lombalgia acuta avviene all’improvviso senza una causa evidenziabile (colpo della strega), qui il dolore e la contrattura sono molto forti tanto che anche un leggero movimento come un colpo di tosse o uno starnuto provoca dolore. La sindrome si risolve in pochi giorni con riposo attivo e terapia medica (antinfiammatori etc.)

• Le lombalgie croniche possono essere tali sin dall’inizio oppure secondarie a lombalgie acute. Il trattamento delle lombalgie croniche trova risoluzione nella fisiokinesiterapia: terapie fisiche (tecar, laser, tens), ginnastica vetrebrale-posturale, ergonomia nella vita di tutti i giorni e soprattutto cura del gesto sportivo al momento della ripresa nelle varie attività sportive. (CM Peruzzini, G Rigon, L Scilanga. Dialogo sui farmaci)

Il rachide e la sciatica
La sciatalgia è il dolore riferito all’arto inferiore, lungo il decorso del nervo sciatico (gluteo e zona posteriore della coscia per poi passare internamente alla gamba fino all’alluce), che può accompagnare una lombalgia da ernia del disco (lombosciatalgia).

ernia del disco e sciatica

Molte affezioni possono essere la causa di insorgenza di una lombosciatalgia:

l’ernia discale
l’artrosi
anomalie congenite del rachide
tumor
infiammazioni
In presenza di diagnosi certa di ernia discale, l’indicazione all’intervento chirurgico può essere posta nel caso in cui il deficit motorio sia progressivo e si evidenzi con piede cadente o ipotrofia della coscia. Per alcune linee guida, nei casi di sciatalgia iperalgica intrattabile, resistente a tutte le terapie antidolorifiche, anche la sola scelta informata del paziente può giustificare l’intervento prima del periodo di terapia conservativa. Altrimenti il trattamento consiste nel riposo, nella terapia medica (antinfiammatori, antidolorifici, miorilassanti, etc.), in una accurata fisiokinesiterapia e superata la fase acuta iniziale, nell’uso di un corsetto ortopedico.

Rachide e spondilolisi-listesi
Con il termine spondilolisi si intende una frattura della parte posteriore della vertebra (istmo), per distesi si intende scivolamento, cioè una frattura della zona vertebrale tra corpo, processo rachideo e peduncoli che può anche scivolare in avanti.

spondilolisi spondilolistesi

Spesso è un difetto congenito e diventa un serio problema solo in presenza di dolore, rigidità e spasmi muscolari. Talvolta in presenza di compressione alle radici spinali si può avere una sciatica. La Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitazione (SIMFER), nella primavera del 2002 ha proposto delle Linee Guida sul ” Trattamento riabilitativo del paziente in età evolutiva affetto da patologie del rachide”.

Le linee guida raccomandano di minimizzare il numero di radiografie durante il follow-up del paziente con spondilolistesi, anche se nel periodo di crescita rapida o all’inizio del trattamento può essere necessario effettuarle con cadenza semestrale. Inoltre, raccomandano, per ridurre l’irradiazione ai follow-up di effettuare unicamente la radiografia latero-laterale in ortostasi e di limitarla al solo rachide lombare. Anche per gli adulti, in presenza di spondilolistesi, valgono le stesse indicazioni relativamente alle stesse percentuali di scivolamento. Naturalmente in età adulta, il controllo radiografico deve essere ripetuto ad una distanza molto superiore, di 5 o, addirittura, di 10 anni.

Mal di schiena e sport
È stato provato che lo sport fa male se fatto troppo o se fatto troppo poco e male (in medio stat virtus).

Lo sport svolto a livello agonistico va interpretato come un vero e proprio lavoro: come sul lavoro si deve imparare come usare il proprio corpo, per un atleta è essenziale uno studio attento del corretto gesto tecnico, una buona preparazione fisica e l’adozione di tutte quelle misure di prevenzione che possano consentire di evitare da un lato l’infortunio acuto, dall’altro il sovraccarico.

Per quanto riguarda invece lo sport amatoriale, il mal di schiena è contraddistinto da proibizioni più che da permessi, secondo una serie di pregiudizi che non hanno nulla a che fare con la realtà. In generale un adulto fa quello che riesce a fare, che è compatibile con la sua vita familiare e professionale e, soprattutto, che continua a fare ciò che lo diverte.

Ecco il video riservato agli abbonanti : info@operatoreolistico.eu  Infine, nel seguente video (riservato agli abbonati), praticheremo assieme 6 ripetizioni del Saluto al Sole. Una pratica ideale per iniziare la giornata con energia e vitalità e far diventare lo yoga aereo  una sana abitudine quotidiana www.enricovalbonesi.it  Enjoy:) Ti è piaciuto il video?  SCARICA GRATIS 5 VIDEO LEZIONI Iscriviti alla newsletter per ricevere contenuti esclusivi e anteprime. In omaggio per te, 5 video lezioni da scaricare. Tel waz  app  3294167403

CORSO 2020 ANNUALE PER OPERATORE AERO COUNSELING QUANTISTICO  L’operatore Aero Counseling quantistico  è un professionista che svolge la sua attività professionale in maniera autonoma e indipendente ai sensi della legge 4/2013 può aprire regolarmente la Partita Iva. È un propulsore di sincronizzazione energetica che agisce all’interno del campo torsionale umano IN AMACA VALBONESI (aero Counseling quantistico ). Esso è in grado di stimolare la persona affinché possa individuare blocchi energetici e intervenire attivamente per risanarli. Quando l’operatore Aero Counseling quantistico  s’incontra con il suo interlocutore si genera un campo energetico invisibile; l’operatore funge da Connettore tra questo campo e il sistema energetico di coerenza globale. Tale connessione permette da una parte di facilitare l’accesso alla propria guida interiore e dall’altra di risvegliare la nostra naturale attitudine intuitiva che favorisce una maggiore comprensione di noi stessi, degli altri e della realtà. L’attivazione dell’energia intuitiva del cuore è ciò che le persone comuni associano alla voce della propria intuizione. All’inizio dell’incontro non fa altro che rallentare le frequenze della nostra mente con specifiche tecniche che sarà possibile apprendere durante il percorso formativo che permetteranno la sintonizzazione con i sentimenti più profondi del nostro cuore. L’intervento del suo agire professionale è finalizzato a condurre l’interlocutore ad assumersi la responsabilità della propria energia. Il corso è articolato nel seguente modo: 1 INCONTRO INDIVIDUALE ANCHE ON LINE  INIZIALE  ci saranno 7  INCONTRI DI CONVISIONE 1 INCONTRO INDIVIDUALE FINALE 3 LEZIONI SPECULATIVE 1LABORATORIO AERO COUNSELING QUANTISTICO  COSTO 50 euro a lezione on line  Il corso è aperto a coloro che vogliono intraprendere un percorso di crescita personale e professionale. Si svolge durante la settimana, con durata di 3 ore per ogni singolo incontro, previo colloquio di ammissione con la direzione didattica della scuola  Aero Counseling  del dott. Enrico Valbonesi. Sarà rilasciato un Attestato di Formazione Professionale in Operatore Aero Counseling quantistico , valido ai sensi del Decreto Legislativo n 13 del 16 gennaio 2013.

L’INDUSTRIA DELLA TERAPIA DEL DOLORE AL BIVIO

Ancora at
Mario Tiengo ha combattuto a sua lunga battaglia contro il dolore, infatti, sfiorava il mondo accademico per arrivare al cuore di coloro che soffrivano. Le sue seicento pubblicazioni scientifiche, i suoi congressi, i suoi interventi a livello istituzionale hanno demolito un vecchio tabù; hanno dimostrato che il dolore non è una punizione divina ma un’anomalia che bisogna correggere.
Nel 1982 la grande svolta: Tiengo crea la cattedra – prima nel mondo – di Terapia del dolore e ne diventa titolare, diventando famoso a livello internazionale, come dimostra l’assidua collaborazione con il Premio Nobel John Eccles e con studiosi della International Association for the Study of Pain, che lo chiama nell’ufficio di presidenza a Seattle. Lascia la cattedra universitaria – per limiti di età – nel 1996, dopo avere allestito una grande struttura: il primo ospedale italiano per la terapia del dolore, in via Commenda, che oggi
porta il suo nome. Così lo ha ricordato Ignazio Mormino del Corriere della Sera dopo la sua scomparsa a fine settembre del 2010.
Tiengo ospitò una delle COHERENCE milanesi che preoccuparono il bel mondo della scienza tutta di un pezzo che considerava ( e considera) alcune attività scientifiche…. “non scientifiche” ….. sulla base di valutazioni dottrinali che ricordano tragicomicamente i tempi del vecchio Galilei e della Sacra Inquisizione, che almeno difendeva la dottrina della fede, qui sostituita dalle “leggi” della fisica che a parere dei nuovi sacerdoti scientifici sarebbero violate, come annotò Maddox nell’editorial reservation dell’articolo di Nature di Benveniste sulla Memoria dell’Acqua del 30 giugno 1988 https://www.scienzaeconoscenza.it/blog/scienza_e_fisica_quantistica/basi-scientifiche-memoria-dell-acqua-scienziato-benveniste
Le conseguenze di questo modo di fare da parte di settori prevalenti nella Comunità Scientifica Occidentale non mancano, ben visibili nella terapia del dolore e nei suoi risultati che ci stanno riportando ai tempi d’oro della farmacologia dell’Oppio e da qualche anno della Canapa, divise tra politiche dure di tolleranza zero contro le droghe con le carceri piene di consumatori e spacciatori, e nuove politiche sanitarie e industriali correlate, che hanno rilanciato l’uso di oppioidi sintetici e di derivati della cannabis come prima o seconda linea nella terapia del dolore che, tra un effetto avverso e l’altro, paiono competitivi nel trattamento classico del dolore come evidenziato in una recente metanalisi dei principali lavori prodotti negli ultimi anni sull’uso dei derivati della Cannabis nella terapia del dolore cronico, neuropatico post chemioterapia, e nelle grandi patologie degenerative del sistema nervoso http://www.epiprev.it/materiali/2017/EP5-6/MaterialiAggiuntivi/ART-Saulle_MaterialeAggiuntivo.pdf .
Le conseguenze della diffusione degli oppioidi sintetici e dei derivati della Cannabis https://www.annualreviews.org/doi/10.1146/annurev-med-050214-013454 nella terapia del dolore, sono ancora da valutare, anche se non mancano le contraddizioni e le preoccupazioni per l’uso non medico di queste sostanze e i relativi commerci paralleli delle stesse,e per difatto lo sdoganamento culturale e sanitario nelle popolazioni già fin troppo sensibili al fascino stupefacente delle stesse,Verso il dolore cronico (quello acuto appare sempre più abbandonato a se stesso, come nel trattamento delle estrazioni dentali dove spesso non si usano neanche gli antibiotici e i FANS (Antinfiammatori non sterordei tipo Aulin, Brufen, Voltaren, Feldene, Naprosyn ecc), si usano sempre di meno, si vanno sviluppando nuove strategie di trattamento del dolore nell’artite reumatoide http://www.dottnet.it/articolo/26164/artrite-reumatoide-con-le-nuove-cure-52-settimane-senza-dolore/?tag=10648923937&tkg=1&cnt=2 mentre a parte l’aulin, che viene bandito come un criminale negli USA, e limitato alla prescrizione medica in Italia, anche gli altri FANS sono sotto oservazione per contribuire attivamente al monte di reazioni avverse che in Italia colpiscono il 7% della popolazione http://www.dottnet.it/articolo/25849/aumentano-le-reazioni-avverse-ai-farmaci-interessato-il-7-della-popolazione/?tag=10632659934&tkg=1&cnt=7 Negli USA secondo un lavoro di di qualche tempo fa pubblicato su JAMA, avremmo 100.000 morti all’anno con cinque milioni di reazioni avverse di cui la metà gravi, un Vietnam continuato su cui sarebbe bene riflettere, in particolare a fronte di qualche possibilità di ridurre le reazioni avverse ai farmaci con nuove metodiche chimico quantistiche farmacoelettrodinamiche http://ibb.kpi.ua/article/view/140255 che devono trovare una necessaria validazione scientifica che viene combattuta ad armi impari da parte dei Gruppi industriali timorosi di perdere le rendite di posizione sui mercati, tramite i loro bracci operativi accademici https://www.vglobale.it/2018/06/27/la-memoria-dellacqua-trentanni-dopo/ Sono oramai 20 anni che testiamo modelli farmacoelettrodinamici che evidenziano un possibile netto miglioramento della terapia farmacologica nei due rapporti chiave: RISCHI/BENEFICI, utile per quanto riguarda la riduzione di reazione avverse ai farmaci, discussa sopra con un potenziamento esponenziale della potenza della terapia dei grandi farmaci come cortisonici, FANS, antistaminici, prazolici, ecc.
COSTI/BENEFICI un miglioramento di questo rapporto sarebbe utile, per ridurre i costi della sanità pubblica, spesso al collasso, e anche quella privata e non solo nei Paesi in Via di Sviluppo dove mancano proprio i soldi per comprare i farmaci, sia allo Stato, che ai malati, che vivono precariamente la loro vita media ancora intorno ai 30/40 aa di vita.
Il primo studio aperto fu eseguito nel 1999-2000, nell’ambito di un Accordo tra Comando Generale della GDF e Dipartimento di Scienze Chirurgiche della “Sapienza” di Roma diretto a quel tempo dal prof. Vincenzo Martinelli. Lo studio in doppio cieco sulla rinite allergica non fu realizzato per il ritiro dallo studio dei colleghi immuno-allergologici che a quanto pare si trovarono impegnatissimi in altre cose http://www.22passi.it/downloads/biorisonanza/qeddefinitivo.pdf Qualcosa si muove in Europa e altrove. A breve saranno avviati studi controllati in vari ambiti per validare i modelli farmacoeletrrodinamici in ambito allergologico e se qualcuno è interessato anche nel dolore acuto nella piccola chirurgia e cronico nelle patologie per cui si comincia ad usare la Cannabis. Ci si domanda nelle conclusione di questa nota se i colleghi guidati dal buon Silvio Garattini vorranno partecipare a qualche RCT o se continueranno con la tiritera della pseudoscienza, mancanza di evidenze scientifiche, ecc, a cui consiglio di dare una occhiata ai materiali scientifici qui linkati http://www.uniglobus.it/materiali.html Vincenzo Valenzi
https://www.vglobale.it/2018/11/28/lindustria-della-terapia-del-dolore-al-bivio/

                                                 ..                                                                      

DIPARTIMENTO DI MEDICINA INTEGRATA UNIFEDER ,

Dear Colleagueas
pls find in annex the CALL FOR PAPER FOR NEXT COHERENCE 2020.
Pls send abstract (1-2 pag) before dead line we will look to published proceddings with IBSN. Pasquale Avino will follow the editing.
Best wishes and Merry Christmas again for Orthodox Cristian (not scientific hortodox.. I hope…)
Vincenzo Valenzi

ASSOCIATION JACQUES BENVENISTE POUR LA RECHERCHE
www.jacques-benveniste.org email: COHERENCE 2020
12 MARZO 2020 9.00-20.00 ROME THE CRISIS OF THE DOSE PARADIGM AND THE NON-LINEAR INTERACTIONS: THEORETICAL AND APPLICATIVE DEVELOPMENTSOF THE EXPERIMENTS OF JACQUES BENVENISTE https://www.nature.com/articles/333816a0

Some considerations on 20 years of COHERENCE

It has been 20 YEARS for the series of “COHERENCE” Conferences on THE ROLE OF QED IN MEDICINE, with Giuliano Preparata and Emilio Del Giudice, that were held in the past in the famous LA SAPIENZA University of Rome. Noteworthy was the COHERENCE Conference in 2002 in honor of Giuliano Preparata (10 March 1942, Padua – 24 April 2000, Frascati) in the Rector’s Conference Room, with, inter alia, a Keynote presentation by Jacques Benveniste,

There are many great universities in the forefront worldwide, with scientists at the frontiers of science, in particular in the EAST, which contend for the JACQUES-BENVENISTE AWARD at the highest academic levels. At the COSMOS&BIOSPHERE Conference, a long track record of conferences in Crimea, the recent events did not allow us to deliver the prizes of the last two editions (2017 & 2019). ). On 12 March 2020 in Rome there will be an opportunity to do so.

An opportunity to exchange idea, theories and experiments in the Scientific Community on some controversial topics of strategic interest for Life Science and Public Health.

MATERIALS AND CONTRIBUTIONS FROM COHERENCE MEETINGS: http://www.iiimb.me/materiali.html
L’ULTIMA CONFERENZA DI GIULIANO PREPARATA:
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11383509 http://www.22passi.it/downloads/biorisonanza/qeddefinitivo.pdf https://www.vglobale.it/?s=COHERENCE REPORT ON COHERENCE

https://www.vglobale.it/?s=Award+benveniste
REPORT ON AWARD BENVENISTE https://youtu.be/CuQtvjBuav

I colloqui Valenzi Montagnier Lugano 2007 Archivi Benveniste http://www.vimeo.com/10883097
Colloquio Valenzi BRIZHIK Istituto di Fisica teorica di Kiev http://www.vimeo.com/10761564
Colloquio Valenzi Voeikov Chimico Lomonosov University Mosca http://vimeo.com/11108801 Colloquio Valenzi Grimaldi – CNR Roma 3° ANNOUNCEMENT – CALL FOR PAPERS DEADLINE 31 JANUARY

Info: vinvalenzi@gmail.com tel./WA 0039 331 13 14 80
..

DIPARTIMENTO DI MEDICINA
INTEGRATA E BIOFISICA di fìrenze, ,
Federiciana Università Popolare www.unifeder.it

INTERVISTA
Dr. Sudhir Bagga
Clicca qui

Dialogo con Vadym Berevzosky
Clicca qui

LA PRIMA è LA SEGUENTE :

massaggio in palla
massaggio su palla e campana tibetana ideato da valbonesi
la nostra sede a via bellot 44 roma tel 3294167403 per le uscite

USCITE A VELA GIORNALIERE

USCITE GIORNALIERE IN BARCA A VELA LIGURIA Genova + VENEZIA

Programma di massima delle uscite giornaliere in barca a vela
con massaggio e yoga in amaca Liguria + Venezia
La “giornata tipo” delle gite giornaliere in barca a vela
con massaggio e yoga in amaca inizia con l’imbarco in mattinata seguito da un breve briefing per presentare la barca e introdurre l’equipaggio alle manovre di base della navigazione a vela per poter navigare in sicurezza. Una volta verificato il meteo per definire la miglior destinazione, si è pronti per partire: l’escursione giornaliera in barca a vela prevede una prima fase di navigazione al mattino,
i massaggio aereo e mini corsi di yoga in amaca una sosta in rada per il pranzo e qualche ora di counseling su amaca relax per risolvere tutti i vostri desideri e si concluderà con la navigazione pomeridiana e il rientro in porto al tramonto per l’aperitivo.

Le escursioni giornaliere in barca a vela sono aperte a partecipanti di qualsiasi età ed esperienza, e la formula dell’uscita in giornata le rende un’attività particolarmente indicata per partecipanti alla prima esperienza: se avete paura di soffrire il mal di mare o di non riuscire ad adattarvi facilmente alla vita a bordo, le gite giornaliere in barca a vela con massaggio e yoga in amaca vi offrono la possibilità di provare questa esperienza senza eccessivi vincoli e di apprezzare al meglio il piacere della navigazione. L’attività è aperta sia a singoli iscritti che a gruppi.
Il numero minimo di partecipanti per confermare le escursioni giornaliere in barca a vela è di quattro persone.

Inoltre possiamo creare su richiesta degli itinerari e programmi personalizzati in base alle vostre esigenze, permettendo all’equipaggio di godere appieno della sensazione di libertà che solo l’andar per mare può dare.
Ti è piaciuta l’uscita giornaliera in barca a vela? Perchè non provare allora il week end in barca a vela scegliendo una delle nostre numerose soluzioni.

i miei allievi .. in giro per il mondo ...

Uscite in barca giornaliere nel mare di Roma (Ostia)!

Uscite serali al tramonto con aperitivo!

Lunedi, martedì , mercoledì , giovedì, venerdì   barca a VELA
con massaggio e yoga in amaca !

Corso di
con massaggio e yoga in amaca e corso ancora
fitness in amaca (1 giorno – clicca)

uscita a vela a Roma di un giorno Collegamenti:

delle uscite giornaliere  a vela a Ostia – Roma

Uscite serali con aperitivo

Prezzi delle Uscite a vela di un giorno

Uscita Regalo: Regala e regalati un’emozione!

un’uscita in barca a vela con massaggio in amaca sul boma e yoga della risata è un regalo bellissimo!

Non sei mai salita su una barca a vela?

Vuoi solo goderti un giorno di relax al sole e al vento?

Vuoi imparare la tecnica della navigazione a vela?

Vuoi provare l’emozione di essere al timone di una  barca a vela con massaggio in amaca sul boma e yoga della risata?

Vuoi fare pratica nelle manovre a vela?

 Idea Regalo uscita a velaUn’Idea REGALO ORIGINALE? Regala un’uscita in barca a vela con massaggio in amaca e yoga aereo sulla barca in navigazione!

Insomma, per qualsiasi motivo tu voglia salire su una barca a vela, partecipa alle uscite a vela giornaliere a Ostia della associazione barca a vela con massaggio in amaca sul boma e yoga della risata!

In questa pagina puoi trovare il calendario delle uscite in barca a vela con massaggio in amaca sul boma e yoga della risata a Ostia a breve termine e il tipo di uscita.

Uscita giornaliera a vela di un giorno a Ostia

Le uscite in barca a vela con massaggio in amaca sul boma e yoga della risata giornaliere si possono effettuare nei weekend o nei giorni feriali.

Nella bella stagione le uscite a vela nel weekend si organizzano con preavviso di 2-3 giorni mentre per i giorni feriali, da lunedì a giovedì, si possono programmare con maggiore anticipo.

Il lunedi, martedì , mercoledì , giovedì, venerdì  è il giorno standard delle uscite a vela nei giorni feriali.

Il calendario delle uscite a vela di un giorno riportato sotto viene regolarmente aggiornato.

Se vuoi puoi ricevere gli aggiornamenti delle date sul tuo cellulare tramite whatsapp:

INVIACI il tuo numero ed inserisci il nostro (3294167403 ) nella tua rubrica telefonica (altrimenti il msg non arriva).

Potrai cancellarti in ogni momento.

uscite a vela regalo di un giorno a Roma - OstiaCOSTO DELLE USCITE A VELA GIORNALIERE

Le uscite a vela giornaliere costano 45 euro a persona per la prima uscita (comprendono la tessera associativa) e 35 euro le successive nell’anno in corso.

Senza fare la tessera l’uscita costa 40 euro a persona.

Occorrono almeno 5 adesioni per poter dare conferma, massimo si esce in 8-10 persone + lo skipper-istruttore.

E’ anche possibile uscire un giorno in barca con un proprio gruppo al di sotto del numero minimo di partecipanti e senza altre persone aggiunte: in questo caso concorderemo direttamente un prezzo forfettario. Il prezzo delle uscite a vela a forfait nei giorni feriali è generalmente più economico. Per situazioni particolari offriamo prezzi particolari!

Se ti vuoi aggregare ad altre persone cercheremo noi di formare un gruppo per raggiungere il numero minimo di partecipanti per poter effettuare l’uscita in barca a vela.

Nel periodo invernale il costo delle uscite è di euro 35 per i non soci, euro 30 per i soci.

Uscite a vela giornaliere didattiche

Le uscite giornaliere a vela sono, per chi vorrà imparare la tecnica della vela, anche uscite-scuola: si imparano i primi rudimenti teorici, si può condurre l’imbarcazione al timone e si possono toccare aspetti specifici secondo la propria preparazione ed esperienza. Il tutto nel piacere rilassato della navigazione a vela.

Pranzo al sacco, se le condizioni lo permettono si può organizzare un aperitivo in navigazione oppure dopo essere rientrati all’ormeggio.

Orari delle uscite giornaliere

Orario Invernale: 10:30-15:30 circa

Orario Estivo-2 possibilità: 9:00-13:30 oppure 14:00-18:30

USCITE A VELA CON APERITIVO AL TRAMONTO  (per info e date clicca QUI)

Uscita a vela con aperiivo al tramontoLe uscite a vela con aperitivo al tramonto si effettuano nel periodo estivo (a richiesta anche nel resto dell’anno).

Prezzo Uscita con aperitivo: 25 euro per i soci, 30 non soci.

Imbarco a partire dalle ore 18:00

Un ottimo modo per iniziare il fine settimana nella suggestione del mare al tramonto a vela.

Condizioni Meteo E’ lo skipper-istruttore a decidere se ci sono le condizioni meteomarine adatte all’uscita a vela. La verifica finale delle condizioni presenti è fatta sul posto al momento dell’appuntamento. Nel caso non si esca per meteo avverso nulla sarà dovuto. Nuvolosità o minaccia di pioggia non sono considerati motivi sufficienti per non presentarsi all’appuntamento. In caso di disdetta a meno di 24 ore dall’appuntamento sarà comunque dovuto il 50% dell’importo.

Le uscite a vela si svolgono davanti al litorale romano senza una meta particolare, l’itinerario lo decide il vento! Imbarco al Porto di Roma (Ostia), o dalla vicina foce del Tevere, lato Ostia, il porto naturale di Fiumara Grande.

E’ possibile uscire anche nei giorni feriali. Siamo disponibili ad uscire in barca a vela con massaggio in amaca sul boma e yoga della risata anche nei giorni feriali, con preferenza ai giorni dal lunedì al lunedi, martedì , mercoledì , giovedì, venerdì  (a partire da marzo  indistintamente in tutti i giorni)!

PRENOTA oppure CONTATTACI  3294167403 e organizzeremo insieme.

LE PROSSIME USCITE GIORNALIERE IN BARCA A VELA

un giorno a vela a Ostia – 2019