Home » INFORMA » TRATTAMENTO OSTEOPATICO , DELLA “CHINESITERAPIA POSTURALE RIEDUCATIVA in amaca  VALBONESI

TRATTAMENTO OSTEOPATICO , DELLA “CHINESITERAPIA POSTURALE RIEDUCATIVA in amaca  VALBONESI

 

AVVISO PER I PAZIENTI DEL CENTRO DI MEDICINA ( medico Thorer) e trattamenti olistici in amaca  VALBONESI:

PUBBLICITA’ SERVIZI ANNO 2018 -2019  “ASS. CULTURALE divina armonia socio onorario  VALBONESI ”   :

 

 

 

A)SERVIZIO DI OSTEOPATIA E CHINESIOLOGIA CLINICA :

 

TI SEI MAI CHIESTO DA COSA DERIVANO SENZA DARTI UNA RISPOSTA DOLORI , TRAUMI , E VERE E PROPRIE PATOLOGIE IDIOPATICHE SIA ORTOPEDICHE , NEUROLOGICHE , ORGANICHE …..VORRESTI RISOLVERLE O MIGLIORARLE SENZA USO DI FARMACI…E CURE STRESSANTI….????

IL NOSTRO SERVIZIO DI TRATTAMENTO DI OSTEOPATIA E CHINESIOLOGIA CLINICA , QUI IN SEDE PRESSO IL NOSTRO CENTRO DI MEDICINA OLISTICA  , PREVEDERE  DI AGIRE TRAMITE L’OSTEOPATIA E LA CHINESIOLOGIA CLINICA ,  SULLE “RESTRIZIONI DI MICROMOBILITA’ “ DEL CORPO , PER RISOLVERE IN BREVE TEMPO LE DIVERSE “ALTERAZIONI PATOMECCANICHE” , ORGANICHE E MICRO-POSTURALI (LESIONI OSTEOPATICHE..)  , CHE SONO ALLA BASE DEGLI STATI “PATOLOGICI “ DI DIVERSA ENTITA’  , CHE SONO PRIMARIAMENTE  DIPENDENTI DA DIFETTI “ POSTURALI BIOMECCANICI” DEL CORPO ( QUINDI DA SCORRETTE POSTURE CHE TURBANO IL SISTEMA FUNZIONALE MUSCOLO-SCHELETRICO , VISCERALE E CRANIO-SACRALE NELLA GLOBALITA’ DELL’ INDIVIDUO..) , LE QUALI SONO ASSOCIATE ,  SEMPRE A “LESIONI OSTEOPATICHE”  DI MICRO-MOBILITA’ DEL CORPO . CON L’USO MIRATO DELL’ OSTEOPATIA E DELLA CHINESIOLOGIA , SI POTRA’ QUINDI AGIRE SULLE “CAUSE” OSTEOPATICHE E POSTURALI DELLA “PATOLOGIA” ,TRATTANDOLE CON SUCCESSO ,ATTRAVERSO L’USO DI TECNICHE MANIPOLATIVE OSTEOPATICHE E CHINESIOLOGICHE ,SENZA USO DI FARMACI , INDUCENDO IL PROCESSO DI AUTOGUARIGIONE NEL PAZIENTE.

ALCUNI ESEMPI IN CUI E’ INDICATO IL TRATTAMENTO  OSTEOPATICO E CHINESIOLOGICO CLINICO :

CERVICOBRACHIALGIE , DORSALGIE , DISCOPATIE ED ERNIE , LOMBALGIE , SCOLIOSI , IPERCIFOLORDOSI , SPONDILOLISI , SPONDILOLISTESI , SINDROME DA COLPO DI FRUSTA CERVICALE , AFFEZIONI REUMATICHE , ARTRALGIE E MIALGIE IN GENERALE ,  GASTRITI , COLITI , ERNIE IATALI , REFLUSSO GASTRO-ESOFAGEO , CALCOLOSI BILIARE E RENALE , PIROSI DEL TRATTO DIGERENTE , CEFALEE DI DIVERSO GENERE , SUB-LUSSAZIONI DOVUTE A MALOCCLUSIONI DENTALI 1,2,3 CLASSE , NEVRALGIE DEL TRIGEMINO E DEI NERVI FACCIALI , MALATTIE NEUROLOGICHE IN GENERALE ,  ALCUNI PROBLEMI DELL’ APPARATO GENITALE FEMMINILE E MASCHILE (CISTITI , URETRITI , ENDOMETRIOSI , UTERO RETROVERSO, IRREGOLARITA’ DEL CICLO MESTRUALE…ECC.)

 

 

 

 

  1. B) SERVIZIO CHINESITERAPIA OLISTICA POSTURALE:

LE METODICHE SONO CONSIGLIATE A TUTTE LE FASCE DI ETA’ , E PREVEDENO L’USO DI ESERCIZI E POSTURE A CORPO LIBERO O CON USO DI PICCOLI ATTREZZI , CON USO DI “AMACA IN VOLO”  , IN BASE ALLE “ALTERAZIONI POSTURALI” , PRESENTI NEL SINGOLO PAZIENTE , DOPO UN ACCURATA VISITA POSTURALE ED OSTEOPATICA , CHE POSSONO ESSERE SIA DI NATURA : BIOMECCANICA , NEURO-MOTORIA , E PSICO-MOTORIA , ASSOCIATE  SEMPRE A “DISFUNZIONI OSTEOPATICHE “( MICROLESIONI MECCANICHE DELLA MOBILITA’ DEI SISTEMI DEL CORPO : STRUTTURALE , CRANIO/SACRALE , VISCERALE , FASCIALE ECC..) , CHE SONO A LORO VOLTA , LA “CAUSA” DELL’ INSTAURARSI DELLA “SITUAZIONE PATOLOGICA” DEL PAZIENTE , CHE NON E’ ALTRO L’EFFETTO FINALE DI QUESTE “LESIONI OSTEOPATICHE” , E DELLE ALTERAZIONI POSTURALI “CORRELATE” E PRESENTI NEL PAZIENTE OSTEOPATICO . DA QUI SI EVINCE CHE PER AVERE LA REGRESSIONE E L’AUTOGUARIGIONE DALLA MALATTIA , CHE SI E’ INSTAURATA NEL PAZIENTE ,  COME “ “ESTREMO SINTOMO DI REAZIONE” , RISULTA IN PRIMO LUOGO INDISPENSABILE AGIRE SULLE “LESIONI OSTEOPATICHE” DA PARTE DELL’ OSTEOPATA , E’ SUCCESSIVAMENTE SULLE “ALTERAZIONI POSTURALI” PRESENTI NEL PAZIENTE , DA PARTE DEL CHINESITERAPISTA O DALL’ OPERATORE OLISTICO , IN QUANTO LE STESSE , SONO SEMPRE ASSOCIATE , ALLE LESIONI DI MICRO-MOBILITA’ PRESENTI NEL DEL PAZIENTE. DA QUI RISULTA QUINDI NECESSARIO NON SOLO “TRATTARE ED ANNULLARE” LE LESIONI OSTEOPATICHE PRESENTI NEL CORPO CON UN MIRATO TRATTAMENTO OSTEOPATICO , MA ALLO STESSO TEMPO “RIEDUCARE E CORREGGERE” QUEGLI SCOMPENSI POSTURALI PRESENTI ( CHE NON SI RISOLVONO IN MANIERA DEFINITIVA SOLO CON IL TRATTAMENTO OSTEOPATICO ) , “POTENZIANDO”  QUINDI L’EFFETTO DEL TRATTAMENTO “CORRETTIVO” OSTEOPATICO MANUALE , IN MANIERA DA “RIEQUILIBRARE” IL SISTEMA POSTURALE IN MANIERA “DEFINITIVA” , PREVENENDO IN SINTESI LA “RICOMPARSA DELLE LESIONI OSTEOPATICHE” UNA VOLTA “CORRETTE DALL’ OSTEOPATA” ( STRUTTURALI , CRANIO-SACRALI , FASCIALI , VISCERALI, ECC…) , CHE SONO SEMPRE INTIMAMENTE CORRELATE  SEMPRE AGLI “SQUILIBRI POSTURALI” DEL PAZIENTE , CHE SE NON CORRETTI , POSSONO PORTARE , OLTRE CHE ALLA RICOMPARSA DELLE LESIONI OSTEOPATICHE ( LESIONI DI MICRO-MOBILITA’ ORGANICA…) ,   A CONSEGUENTI POSSIBILI PATOLOGIE ORGANICHE ( ORTOPEDICHE PRINCIPALMENTE , MA ANCHE NEUROLOGICHE , SISTEMICHE , IMMUNITARIE , VISCERALI…) , “PREVENIBILI” INVECE ,  CON UN ADEGUATO TRATTAMENTO OSTEOPATICO E POSTURALE , PRESSO IL NOSTRO CENTRO DI MEDICINA OLISTICA VALBONESI . POSSIAMO QUINDI SOSTENERE , DALLA NOSTRA ESPERIENZA CLINICO-OLISTICA , CHE UNA SITUAZIONE DI “SCOMPENSO POSTURALE” , QUANDO SI ASSOCIA ALLE LESIONI OSTEOPATICHE , SE VERRA’ TRASCURATA NEL TEMPO, SARA’ ALLA BASE DI INEVITABILI SQUILIBRI “PATOMECCANICI DEL CORPO” ,  CHE SARANNO IL FULCRO SU CUI NASCERA’ LA “PATOLOGIA ORGANICA” ( ORTOPEDICA , NEUROLOGICA , SISTEMICA , VISCERALE ECC…)  , CHE NOI DOVREMO PREVENIRE..!!

PER PREVENIRE QUESTO “CIRCOLO VIZIOSO” , IL PAZIENTE OLTRE A FARE AFFIDAMENTO SUL TRATTAMENTO OSTEOPATICO , POTRA’ AGIRE SULLA SUCCESSIVA “CORREZIONE POSTURALE INDIVIDUALIZZATA” , ( SOTTO INDICAZIONE TERAPEUTICA , DELL’ OSTEOPATA/POSTUROLOGO CHE AVRA’ INDIVIDUATO , CON UN APPOSITA VISITA OSTEOPATICA E POSTURALE , I SUOI PARA-DISMORFISMI POSTURALI  , OLTRE CHE LE LESIONI OSTEOPATICHE NEL PAZIENTE ,  CORRELANDOLE ALLE POSSIBILI PATOLOGIE ORGANICHE , QUALORA SARANNO PRESENTI SULLO STESSO…) CON TRE METODI POSTURALI , DI SICURA EFFICACIA CHE PROPONIAMO NEL NOSTRO CENTRO CHE SONO :

  • IL METODO DI SOUCHARD ( SCUOLA POSTURALE FRANCESE )
  • IL METODO BACK SCHOOL (SCUOLA POSTURALE SVEDESE)
  • IL METODO POSTURALE IN AMACA VALBONESI ® CON “AMACA IN VOLO”

I PRIMI DUE METODI POSTURALI  , RISULTANO QUINDI UNA DOPPIA ARMA TERAPEUTICA POSTURALE , CHE SI SVOLGE , CON ESERCIZI CHINESITERAPICI SULLA “TERRA FERMA” , A DIFFERENZA DEL TERZO METODO CHE SI SVOLGE UNICAMENTE IN “VOLO” IN SOSPENSIONE IN AMACA VALBONESI ®RIA ( IN ASSENZA DI FORZA DI GRAVITA’ DIRETTA SUL CORPO DEL PAZIENTE , IN QUANTO IL CORPO DEL PAZIENTE , RISULTA “VINCOLATO ” DALLA LEVA , DELL’ AMACA SOSPESA A DUE APPOGGI , SECONDO NORME DI SICUREZZA EUROPEE STRANDARDIZZATE..) . IL PRIMO METODO DI SOUCHARD , RISULTA  ESSERE UN “EVOLVERSI” DELLA METODICA POSTURALE DELLA FISIOTERAPISTA FRANCESE FRANCOISE MEZIERES . IL SECONDO METODO  QUELLO DELLA BACK SCHOOL RISULTA , UN METODO TERAPEUTICO  , NATO NEL REPARTO DI FISIATRIA ED ORTOPEDIA NELL’ OSPEDALE DI DANDJERID IN SVEZIA NEL 1969 . IL TERZO METODO QUELLO IN AMACA VALBONESI ® POSTURALE CON “AMACA IN VOLO” ( NATO DAL METODO VALBONESI IN AMACA VALBONESI ® YOGA SU AMACA IN VOLO..) , RISULTA IL FIORE ALL’ OCCHIELLO DEL NOSTRO CENTRO IN QUANTO , IL DR. ENRICO VALBONESI , ED IL DR. TIZIANO CUDA , CON I LORO STUDI BIOMECCANICI E POSTURALI , HANNO IDEATO UN “PROTOCOLLO RIEDUCATIVO POSTURALE SPERIMENTALE “ , CHE A SECONDA DELLE DISFUNZIONI  POSTURALI , CORRELATE ANCHE A POSSIBILI PATOLOGIE , PUO’ ESSERE DI INDUBBIA EFFICACIA AI FINI TERAPEUTICI NEL RIEQUILIBRIO POSTURALE DEL PAZIENTE , COSI’ DA PORTARLO ALL’ AUTOGUARIGIONE O ALLA RIDUZIONE DELLO STATO PATOLOGICO ASSOCIATO ALLA SITUAZIONE POSTURALE ED OSTEOPATICA . LE TRE METODICHE  RISULTANO QUINDI   INDISPENSABILI ,  PER IL COMPLETAMENTO DEL “PIANO TERAPEUTICO” OSTEOPATICO , E SUCCESSIVAMENTE POSTURALE , CHE SONO ALLA BASE  DELLA REGRESSIONE DEFINITIVA DEGLI  STATI DI “MALATTIA ORGANICA”, LEGATI , ALLA CONDIZIONE DI SQUILIBRIO  PRIMARIO , OSTEOPATICO E POSTURALE PRESENTI NEL PAZIENTE . I TRE METODI NEL NOSTRO CENTRO , SI DIFFERENZIANO NELL’ APPROCCIO PRATICO-CLINICO-OLISTICO  , ATTRAVERSO LE SEGUENTI 5 DIFFERENZE :

  • 1) E PREVISTO L’USO DI ESERCIZI STATICI DI “ALLUNGAMENTO MUSCOLARE” STATICO ( ISOMETRICO-ECCENTRICO ) E QUINDI DI ESERCIZI A “CORPO LIBERO” SPECIFICI  IMPRONTATI SUL CONCETTO DELLE “CATENE MUSCOLARI” (UN INSIEME DI MUSCOLI CON LA STESSA FUNZIONE POSTURALE…) , SOLO ED ESCLUSIVAMENTE COL METODO SOUCHARD.
  • 2) L’USO DI ESERCIZI GINNICI GENERALI DI POTENZIAMENTO TROFICO , ED USO COMBINATO ANCHE DI “ESERCIZI RIEDUCATIVI CHINESITERAPICI” MIRATI DINAMICI O STATICI ANCHE CON USO DI PICCOLI ATTREZZI ( IN PARTICOLARE NEL METODO BACK SCHOOL , MA ANCHE IN MANIERA MINORE COL METODO SOUCHARD IN PARTICOLARE NELLA FASE DI RISCALDAMENTO ) . L’USO ALLO STESSO TEMPO DI ESERCIZI FINALIZZATI AL MIGLIORAMENTO DELLA MOBILITA’ ARTICOLARE  ( IN PARTICOLARE DURANTE LA FASE DI RISCALDAMENTO DELLA METODICA SOUCHARD , E NELLA FASE CENTRALE DEL METODO BACK SCHOOL ) .
  • 3) L’USO DI ESERCIZI POSTURALI “CORRETTIVI” DINAMICI E STATICI FINALIZZATI  ALLO “SCARICO SPECIFICO COMPRESSIVO DI UNA ZONA DELLA COLONNA VERTEBRALE” , OLTRE CHE DEI TENDINI E DELLE ARTICOLAZIONI DI UNA ZONA SPECIFICA DEL CORPO , O CON L’USO DI SPECIFICHE “POSTURE STATICHE” ( ISOMETRICHE-CONCENTRICHE)  FINALIZZATE ALLO “SCARICO COMPRESSIVO GLOBALE DI TUTTA LA COLONNA VERTEBRALE”  ( QUESTO ESCLUSIVAMENTE NEL METODO BACK SCHOOL)  .
  • 4) L’USO DI ESERCIZI CON PICCOLI ATTREZZI DI MATRICE PROPRIOCETTIVA SOLO NEL METODO BACK SCHOOL ( OVVERO ESERCIZI DI SQUILIBRIO DEI PROPRIOCETTORI NEURONALI , CHE CONTROLLANO IL TONO MUSCOLARE E DEL SISTEMA POSTURALE FINE .  ESSI SONO I TERMINALI NEUROLOGICI CHE ATTRAVERSO PRECISE VIE AFFERENTI NEUROLOGICHE , TRASMETTONO LE INFORMAZIONI POSTURALI ALLA CORTECCIA CELEBRALE . QUESTO “SQUILIBRIO PROPRIOCETTIVO ALLENANTE” , PERMETTE QUINDI ALLA CORTECCIA CELEBRALE , UNA VOLTA “CAPTATO LO SQUILIBRIO PROPRIOCETTIVO” , DI “RIORGANIZZAZIONE ISTANTANEAMENTE , LA POSTURA A LIVELLO NEURO-MOTORIO ,   FAVORENDO IL RIEQUILIBRIO DEL CORPO DEL PAZIENTE  , BIOMECCANICAMENTE  E POSTURALMENTE  , CONTRO GLI SQUILIBRI INDOTTI DALLA FORZA DI GRAVITA’ “ . IN SINTESI IL CERVELLO UNA VOLTA “CAPTATO LO SQUILIBRIO PROPRIOCETTIVO” , IMPARERA’ IN AUTOMATICO “A RIMANDARE“ IN PERIFERIA , VERSO I TENDINI , LE ARTICOLAZIONI , I MUSCOLI , LE FASCE , ECC… E QUINDI VERSO I “PROPRIOCETTORI POSTURALI” DI CUI QUESTE STESSE STRUTTURE ANATOMICHE , NE SONO COMPOSTE , DEGLI STIMOLI CHE NE MODULERANNO , LA LORO “CORRETTA TENSIONE ISTANTANEA” ,   “SENSIBILIZZANDONE IL LORO ADATTAMENTO PROPRIOCETTIVO” AGLI SQUILIBRI POSTURALI INDOTTI DALLA GRAVITA’ . QUESTO TIPO DI RIEDUCAZIONE VERRA’ SVOLTA  CON L’USO DI ATTREZZI SQUILIBRANTI COME PALLE PROPRIOCETTIVE , TAVOLETTE DI FREEMAN-WYKE , BOSU BALANCE ECC.
  • ( ES. DI CONCETTO DI RIEDUCAZIONE PROPRIOCETTIVA :A TITOLO DI ESEMPIO ,PARLEREMO DELLA “PROPRIOCEZIONE LEGAMENTOSA IN AMACA VALBONESI ®RIA ” NELLA POSTURA DEL PAZIENTE . SI PARLA DI QUESTO TIPO DI “SENSIBILITA’ POSTURALE” , QUANDO  UN  PAZIENTE , COMPIE UN “MOVIMENTO POSTURALMENTE PERICOLOSO” , CHE POSSA SQUILIBRARE ,  LA NORMO-TENSIONE DEL LEGAMENTO .  NELLO STESSO LEGAMENTO , QUANDO ESSO E “PROPRIOCETTIVAMENTE ALLENATO” , SI HA UNA MIGLIORE  “SENSIBILITA’ DI “RISPOSTA PROPRIOCETTIVA” , DA PARTE LEGAMENTO , CHE SARA’ IN GRADO DI “RISTABILIRE IN MANIERA RAPIDA LA SUA TENSIONE NORMALE” , ANCHE A SEGUITO DI UN “MOVIMENTO SQUILIBRANTE A SUO CARICO ” , E QUINDI “PERICOLOSAMENTE LESIVO”. QUESTA MAGGIORE CAPACITA’ REATTIVO-PROPRIOCETTIVA , ALLE CONDIZIONI POSTURALMENTE SQUILIBRANTI  , DELL’ APPARATO LEGAMENTOSO ,  CONSENTIRANNO , DI EVITARE AL PAZIENTE , VERI E PROPRI TRAUMI DISTORSIVI , E QUINDI STIRAMENTI DI GRAVITA’ ORTOPEDICA . QUESTO TIPO DI “RIEDUCAZIONE POSTURALE” QUINDI , POTRA’ IN SINTESI SENSIBILIZZARE LA “RIMODULAZIONE DEL TONO LEGAMENTOSO ” , AGLI SQUILIBRI GRAVITARI DELLA POSTURA ,VELOCIZZANDO LA  “RISPOSTA DI ADATTAMENTO LEGAMENTOSA ” AGLI STESSI SQUILIBRI POSTURALI . NELL’ ESEMPIO SPECIFICO , SI EVITERA’ QUINDI  , DI PORTARE ALL’ ESAGERAZIONE  QUEI “MICROMOVIMENTI LESIVI ARTICOLARI , DI GRAVITA’ ORTOPEDICA”… DOVE IL LEGAMENTO POTREBBE ROMPERSI O DISTORCERSI . LO STESSO CONCETTO VARRA’ ANCHE PER MUSCOLI E TENDINI E FASCE MA SU STRUTTURE ANATOMICAMENTE DIVERSE…) .
  • 5) L’USO DELL’ AMACA IN AMACA VALBONESI ® RIA IN “SOSPENSIONE AEREA” ( CON “VINCOLI DI APPOGGIO” DATI DALLA SUPERFICIE PORTANTE DEL SOFFITTO DEL MURO , PRESSO IL NOSTRO CENTRO , CHE E’ PARI A CIRCA 10 VOLTE IL PESO CORPOREO DEL PAZIENTE . PER LAVORARE NEL MASSIMO DELLA “SICUREZZA” , SENZA RISCHI “IMPREVISTI” E TRAUMATICI PER IL PAZIENTE…) , QUESTO ATTREZZO SI USA SOLO PER IL METODO IN AMACA VALBONESI ® POSTURALE , IL N.3 . ESSO PREVEDE , L’ USO (CON POSSIBILITA’ DI VARIAZIONE DELLA SUA ALTEZZA DAL SUOLO) ESCLUSIVAMENTE DI “AMACHE IN AMACA VALBONESI ®” ,  A SECONDO DEL “PROTOCOLLO POSTURALE” PREVISTO SUL PAZIENTE ,ED A SECONDO DELLE SUE “PROBLEMATICHE POSTURALI” .

GLI ESERCIZI  POSTURALI , SONO STATICI , E VENGONO SVOLTI IN SOSPENSIONE AEREA , O IN SEMI-SOSPENSIONE ( ARTI INFERIORI O SUPERIORI LIBERI DAL VINCOLO DELLA SUPERFICIE D’APPOGGIO DELL’ AMACA…) , CON SCARICO GRAVITARIO DEL PESO CORPOREO TOTALE O PARZIALE ( PARZIALE SE GLI ARTI SONO SVINCOLATI DALL’ APPOGGIO DELL’ AMACA , QUINDI IN POSTURE IN SEMI-SOSPENSIONE…) , E CON POSTURE BIOMECCANICHE , CHE AGISCONO SIA SULLA “DECOMPRESSIONE GLOBALE” DEL RACHIDE VERTEBRALE ( SOPRATTUTTO PARLIAMO DEL CARICO ASSIALE , IN QUANTO IL PAZIENTE LAVORA , IN POSIZIONE DI “APPOGGIO VINCOLATO DEL RACHIDE” , QUINDI IN QUASI LA TOTALITA’ DELLE POSTURE EFFETTUATE , IN POSIZIONE IN AMACA VALBONESI ®RIA SOSTENUTA DALL’ AMACA IN ORIZZONTALE . QUESTO COMPORTERA’  UN ANNULLAMENTO DEL CARICO VETTORIALE IN AMACA VALBONESI  ® , GRAVANTE A LIVELLO ASSIALE ,  SULLA COLONNA VERTEBRALE , COME  QUANDO SIAMO IN “CARICO” SULLA TERRA FERMA…QUINDI SOTTO L’INFLUENZA  DELLA FORZA DI GRAVITA’ ASSIALE…) E SIA SUL RIFORZO TROFICO DELLE “CATENE MIOFASCIALI DEBOLI”,CHE SONO ALLA BASE DELLE DISFUNZIONI POSTURALI DEL PAZIENTE .

LE POSTURE QUINDI A LIVELLO CORRETTIVO , VENGONO SVOLTE , CON LA CONTRAZIONE ISOMETRICA “ATTIVA” DA PARTE DEL PAZIENTE  , LAVORANDO SULLE  “CATENE MIOFASCIALI” , CHE CON LE LORO AZIONI “CONCENTRICHE ED ISOMETRICHE”  ( CON POSTURE CHE “AZIONANO I MUSCOLI” , CHE CON LA STESSA FUNZIONE , SONO DEPUTATI AD UNA DETERMINATA AZIONE ARTICOLARE , E POSTURALE…) , DETERMINERANNO LA CORREZIONE DELLA POSIZIONE DEI SEGMENTI CORPOREI  , E DELLE “ARTICOLAZIONI COMPRESSE E DOLENTI” NELLA POSTURA DEL PAZIENTE . LE STESSE  FAVORIRANNO , ANCHE IL RILASSAMENTO LEGAMENTOSO ,  DELLE CATENE MIOFASCIALI “ANTAGONISTE” DEBOLI E RETRATTE . ( IN ALCUNE POSTURE LA FORZA DEL TERAPISTA , POTRA’ ACCOMPAGNARE NEL SENSO DEI VETTORI “CORRETTIVI MUSCOLARI” , AGENDO SU UNA O PIU’ ARTICOLAZIONI DOVE AGISCONO LE STESSE LEVE MUSCOLARI , POTENZIANDO L’EFFETTO DELLA “CORREZIONE POSTURALE” SU AMACA IN VOLO , SOMMANDOSI ALL’ AZIONE CORRETTIVA INDOTTA DALLE CATENE MIOFASCIALI…INOLTRE IN ALCUNE POSTURE E PREVISTO ANCHE L’USO DI ALTRI “ATTREZZI COMPLEMENTARI” , PER MIGLIORARE LA “TRAZIONE GLOBALE” SUL RACHIDE VERTEBRALE…SOPRATTUTTO NELLE “POSTURE DI TRAZIONE VERTEBRALE” PREVISTE NEL PROTOCOLLO DEL METODO POSTURALE.)

OSSERVATE LE DIFFERENZE SPECIFICHE NEI TRE METODI NELL’ APPROCCIO “PRATICO POSTURALE” , POSSIAMO AFFERMARE , NELLA “COMUNE CONVERGENZA” DELL’ UTILITA’ DEI TRE METODI  POSTURALI ,  CHE LA SCELTA DEL METODO TERAPEUTICO , DECISA DAL PERSONALE ALTAMENTE QUALIFICATO , ( CHE SARA’ VALUTATO DALL’ OSTEOPATA A SECONDO DEI CASI CLINICI , E DAL CHINESITERAPISTA OLISTICO…) , PER AVERE UN “BUON SUCCESSO” ,  DIPENDERA’ DALL’ “ IMPRESCINDIBILITA’ COMPLEMENTARE ” , DEL “TRATTAMENTO OSTEOPATICO” , ASSIEME A QUELLO CHINESITERAPICO POSTURALE ( VALUTATO CASO PER CASO A SECONDO DEL PAZIENTE…CON UNO O PIU’ DEI TRE METODI POSTURALI CHE UTILIZZIAMO NEL NOSTRO CENTRO OLISTICO…)  , CHE ABBINATI IN “PERFETTA SINERGIA” , CI CONSENTIRANNO DI   DI OTTENERE , LA MASSIMA EFFICACIA TERAPEUTICA SUL PAZIENTE , E LA SUA AUTOGUARIGIONE CORPOREA.

LA PROGRAMMAZIONE  QUINDI , DI UN “PROTOCOLLO SPECIFICO RIEDUCATIVO POSTURALE” , DATO DALL’ OSTEOPATA IN COMUNE ACCORDO CON IL CHINESITERAPISTA OLISTICO ,  ( COMPLETATA LA VALUTAZIONE POSTURALE E LA VISITA OSTEOPATICA , E DOPO AVER COMPLETATO , SUCCESSIVAMENTE IL PIANO DI TRATTAMENTO OSTEOPATICO…)  ,  UTILIZZANDO UNO DEI TRE METODI POSTURALI  , O  UNA “COMBINAZIONE DEI TRE” ,  SI RENDERA’ INDISPENSABILE COME CURA DELLA “CAUSA DI ORIGINE”, DEGLI SQUILIBRI POSTURALI ED OSTEOPATICI ,  AI FINI DELLA PREVENZIONE DI “SITUAZIONI PATOLOGICHE” , INSTAURATE DALLE STESSE “ALTERAZIONI ORGANICHE”  POSTURALI ED OSTEOPATICHE  ( SECONDO LA FILOSOFIA MEDICO-OLISTICA CHE PORTIAMO AVANTI NEL NOSTRO CENTRO…) .

IN QUESTA OTTICA SARA’ QUINDI NECESSARIO , AI FINI DEL SUCCESSO TERAPEUTICO ,  IN UN “PROGRAMMA TERAPEUTICO GLOBALE SU PAZIENTE ” , DI TENER CONTO , NECESSARIAMENTE , DOPO LA FINE DEL TRATTAMENTO OSTEOPATICO , DELLA “CHINESITERAPIA POSTURALE RIEDUCATIVA” CON UNO DEI  TRE METODI POSTURALI   , O CON LA COMBINAZIONE DEGLI STESSI , I QUALI SARANNO INDISPENSABILI ,  PER LA  DEFINITIVA AUTOGUARIGIONE DEL PAZIENTE DALLO STATO PATOLOGICO PRESENTE NELLO STESSO  .

AD ESEMPIO PER FAR CAPIRE L’UTILITA’ TERAPEUTICA DEL TRATTAMENTO POSTURALE , SE PARLIAMO DEGLI ESERCIZI DI ALLUNGAMENTO PER IL RINFORZO DELLE “CATENE MUSCOLARI” DEPUTATE ALL’ EQUILIBRIO POSTURALE DEL CORPO ( CONCETTO CARDINE DELLA METODICA SOUCHARD A LIVELLO TERAPEUTICO) ,  ESSI RISULTANO INDISPENSABILI PER INFLUENZARE IL REIQUILIBRIO DI EVENTUALI SCOMPENSI NEURO-MUSCOLARI DELLE STESSE ,  ( ATTIVANDO LA LORO REINFORMAZIONE NEURONALE PROPRIOCETTIVA DEL CONTROLLO DEL LORO TONO…) , E BIOMECCANICI ( RIEQUILIBRANDO LA FUNZIONALITA’ DI MUSCOLI , TENDINI , ED ARTICOLAZIONI E POTENZIANDONE IL LORO TONO …) .

OPPURE AD ESEMPIO POSSIAMO VEDERE L’UTILITA’ DEGLI ESERCIZI DI “PROFILASSI POSTURALE” , DI TIPOLOGIA PSICO-MOTORIA ESCLUSIVI DEL METODO TERAPEUTICO  “BACK SCHOOL”  , DOVE CORREGGENDO I “COMPORTAMENTI POSTURALI INCOSCI” , CON L’USO DI UNO SPECCHIO E TRAMITE LA VOCE DELL’ OPERATORE ,  SI POSSONO CORREGGERE , DIFETTI DELLA POSIZIONE DEL “CARICO CORPOREO NELLO SPAZIO”  , SUL  PAZIENTE , E QUINDI I DIFETTI DI PORTAMENTO  ( RIDANDO IN MANIERA ISTANTANEA ,  LA CORRETTA REINFORMAZIONE VISIVA PROPRIOCETTIVA E VISIVA AL PAZIENTE A LIVELLO CORTICALE…COSI’ DA  PERMETTERGLI DI AUTOCORREGGERE ED AUTOMATIZZARE A LIVELLO EXTRAPIRAMIDALE CEREBELLARE LA GIUSTA POSTURA CORPOREA…) , DI ORIGINE “PSICOLOGICA” , CHE ALTERANO LA CORRETTA POSTURA DEL TONO MUSCOLARE , E QUINDI DEL CARICO SULLA COLONNA VERTEBRALE E SULLE ARTICOLAZIONI ED I TENDINI ED I LEGAMENTI DEL CORPO  , CORREGGENDO QUINDI QUEGLI “ATTEGGIAMENTI POSTURALI” VIZIATI , CHE SONO LA BASE DI OGNI STATO DI “DISFUNZIONE OSTEOPATICA  E POSTURALE ” NEL CORPO  DEL PAZIENTE , E CHE SONO  A LORO VOLTA ALLA BASE DI OGNI PATOLOGIA ORGANICA  .

OPPURE FACENDO UN ESEMPIO COL METODO IN AMACA VALBONESI ® POSTURALE SU “AMACA IN VOLO” , POTREMO OSSERVARE COME LE “POSTURE IN TRAZIONE ORIZZONTALE SU AMACA IN SCARICO IN AMACA VALBONESI  ®” ( EFFETTUATE ANCHE CON “LEVE ESTERNE” , VINCOLATE CON APPOGGI AL MURO…E CON L’AUSILIO  DELLE “LEVE ESTERNE INDOTTE”ANCHE DAL TERAPISTA OLISTICO..)  , SONO FONDAMENTALI AI FINI “ DELLA DECOMPRESSIONE ARTICOLARE DEL RACHIDE VERTEBRALE ” A LIVELLO GLOBALE , PERMETTENDO UN RILASSAMENTO MECCANICO DI TENDINI , MUSCOLI , FASCE , METTENDO IN “TENSIONE NEI LIMITI” DELLA FISIOLOGICA TENSIONE LEGAMENTOSA , I LEGAMENTI CHE SI OPPONGONO ALLA “TRAZIONE ORIZZONTALE DEL RACHIDE VERTEBRALE” . AD ESEMPIO DURANTE LA “TRAZIONE GLOBALE” SARA’ POSSIBILE , AL CHINESITERAPISTA OLISTICO , AGIRE SUI DISCHI INTERVERTEBRALI , AGENDO ANCHE SUL “RIPOSIZIONAMENTO DEL NUCLEO POLPOSO” , CON UNA FORZA ESTERNA , AI FINI DI RIDURRE “LESIONI POSTURALI ARTICOLARI” QUALORA PRESENTI SU UNO O PIU’ DISCHI INTERVERTEBRALI.

I TRE METODI QUINDI SARANNO NECESSARI PER CORREGGERE NEI CASI PIU’ GRAVI NON SOLO I “PARAMORFISMI POSTURALI” ( ATTEGGIAMENTI VIZIATI…DELLA POSTURA COME AD ESEMPIO UNA TENDENZA AD UNA SCOLIOSI PER UN IPERTONO MUSCOLARE DI ORIGINE BIOMECCANICA O PER UN DIFETTO INCOSCIO DI PORTAMENTO DEL TONO MUSCOLARE E QUINDI DI MATRICE PSICO-MOTORIA…CORRELATI A LESIONI OSTEOPATICHE DI MICRO-MOBILITA’ NELL’ ORGANISMO…)  , MA ANCHE I TANTI “DISMORFISMI STRUTTURALI POSTURALI BIOMECCANICI ” (COME SCOLIOSI , IPERLORDOSI , IPERCIFOSI , PIEDE PIATTO ECC…) , CHE DOVRANNO A LORO VOLTA “PREVENENIRE O ANNULLARE DEFINITIVAMENTE ” ,  I CORRELATI  STATI DI “ALTERAZIONE MECCANICA” DELLA MICRO-MOBILITA’ CORPOREA ( LESIONI OSTEOPATICHE , GIA’ PRECEDENTEMENTE “NORMALIZZATE” DALL’ OSTEOPATA  ) , CHE SONO L’ANTICAMERA DI “ PATOLOGIE  ORTOPEDICHE”   , CHE DERIVANO DAGLI STESSI DISMORFISMI POSTURALI E DALLE ASSOCIATE LESIONI OSTEOPATICHE , ( COME  ALGIE DEL RACHIDE , LE PROTUSIONI VERTEBRALI , SPONDILOLISI , SPONDILOLISTESI , ERNIE DEL DISCO MIGRATE –ESPULSE –O CONTENUTE ECC…) , CHE POSSONO ESSERE ANCHE LA BASE DI ALTRI STATI PATOLOGICI ( SE PUR PIU’ RARI…) DI NATURA NEUROLOGICA , VISCERALE , SISTEMICA , ED IMMUNITARIA .

DALL’ ANNO 2018 -2019 “ L’ASSOCIAZIONE CULTURALE DI MEDICINA-OLISTICA CENTRO VALBONESI” PROPONE QUINDI , PER LA “PREVENZIONE MEDICO-OLISTICA” , AI SUOI PAZIENTI I SEGUENTI SERVIZI DI MEDICINA OLISTICA :

 

  1. SERVIZIO SU APPUNTAMENTO DI MEDICINA OSTEOPATICA (OSTEOPATIA) , POSTUROLOGIA , E CHINESIOLOGIA CLINICA (CON IL DR. TIZIANO CUDA OSTEOPATA D.O. –  DOTTORE SPECIALISTA IN SCIENZE MOTORIE – CHINESIOLOGO CLINICO- POSTUROLOGO)

 

  1. SERVIZIO SU APPUNTAMENTO DI POSTUROLOGIA CHINESITERAPICA “CLASSICA” ( CON METODI BACK SCHOOL , E SOUCHARD CON CHINESITERAPISTA OLISTICO DOTTORE IN SCIENZE MOTORIE O IN FISIOTERAPIA , E SPECIALIZZATO CON METODO  SOUCHARD O BACK SCHOOL)

 

  1. SERVIZIO SU APPUNTAMENTO DI POSTUROLOGIA CHINESITERAPICA “ METODO IN AMACA VALBONESI ® SU AMACA IN VOLO” ( CON I “MASTER” CHINESITERAPISTI OLISTICI DR. ENRICO VALBONESI , ED IL DR. TIZIANO CUDA )

 

  1. SERVIZIO SU APPUNTAMENTO DI YOGA OLISTICO DI “AMACA IN VOLO” CON METODO VALBONESI E DI MASSAGGIO OLISTICO ( COL “MASTER OLISTICO” , UNICO  RAPPRESENTANTE DEL METODO , IN ITALIA IL DR. ENRICO VALBONESI)

 

 

 

  1. ALTRI CORSI BISETTIMANALI DI MUSICOTERAPIA , CERAMICA , FUMETTO , ( I CORSI SONO SVOLTI DA OPERATORI OLISTICI SPECIALISTI DEL SETTORE SPECIFICO ,O IN POSSESSO DI DIPLOMA SPECIALISTICO O LAUREA AFFINE AL SETTORE)

 

 

 

 

  1. CORSI BISETTIMANALI DI GINNASTICA PREVENTIVA E COMPENSATIVA  , E PER LA TERZA ETA’ ( SVOLTI DA PERSONALE QUALIFICATO LAUREATO ESCLUSIVAMENTE IN SCIENZE MOTORIE )

 

  1. CORSI DI TAI-CHI-CHUAN , YOGA E MEDITAZIONE ,PNL E COUNSELLING ( SVOLTI DA MASTER OLISTICI SPECIALISTI DIPLOMATI NEL SETTORE)

 

 

 

 

N.B. : LE INFORMAZIONI SUL SERVIZIO ORARIO DEI CORSI PREVISTI PER L’ANNO 2018 -2019, E PER LA DISPONIBILITA’ ORARIA DEGLI APPUNTAMENTI SUI SERVIZI DI OSTEOPATIA E CHINESIOLOGIA CLINICA , E DI CHINESITERAPIA POSTURALE ( CON I 3 METODI ) SARA’ SUBORDINATA AL NUMERO DEGLI ISCRITTI , CHIAMARE QUINDI LA SEGRETERIA PER INFORMAZIONI PIU’ DETTAGLIATE .

I “COSTI DI  ISCRIZIONE” ALL’ “ASS.  VALBONESI “ ED , IL COSTO CONTRIBUTIVO-ASSOCIATIVO MENSILE , O SUL COSTO-CONTRIBUTIVO ASSOCIATIVO TRIMESTRALE O ANNUALE ,   , CHIAMANDO  IL DR. TIZIANO CUDA (  DOTTORE OSTEOPATA , SPECIALISTA IN SCIENZE MOTORIE – CHINESIOLOGO CLINICO , POSTUROLOGO  ) AL SEGUENTE NUMERO 3281616331 , O CONTATTARE  IL DIRETTORE GENERALE DELL’ ASS. VALBONESI , IL DR. ENRICO VALBONESI AL SEGUENTE NUMERO 329-41674

 

L’operatore Olistico in amaca Valbonesi  aiuta a creare benessere nella coscienza umana intesa come unità globale con il pianeta. E per fare ciò è sostenuto da una preparazione solida nella meditazione, e dalla consapevolezza che ciò che propone agli altri non appartiene a lui ma è ancorato a solidi lignaggi del passato, è condivisibile e sperimentabile da tutti.

Egli non è un terapeuta, non fa diagnosi e non cura – anzi integra e promuove un benessere multidimensionale nelle persone. In questi termini si deve intendere la sua, una professione altamente utile, qualificata, sociale.
La professione dell’Operatore Olistico è regolata da:decreto legge del gennaio 2013

La Legge n° 4 del 14 Gennaio 2013 (G.U. Del 26 Gennaio 2013) regolamenta tutte le professioni non organizzate, facendo terminare finalmente l’infinito dibattito fra psicologi e counsellors, fra medici e naturopati, fra fisioterapisti e chinesiologi. Le professioni non organizzate sono tutti quei mestieri intellettuali che non hanno un albo, un elenco ufficiale o un collegio di riferimento. Il numero di professioni interessate dalla norma è molto ampio e arriva a diversi milioni di persone fra Counsellors, Operatori Olistici, Chinesiologi, Naturopati, Pranoterapeuti, consulenti finanziari, amministratori di condominio e, più in generale, fra tutti i lavori definiti arbitrariamente da singoli individui. Dall’entrata in vigore delle nuove norme il professionista ha l’unico obbligo di indicare su fatture, contratti e carte intestate, oltre ai propri dati, il riferimento al testo di legge. Naturalmente hanno gioito in moltissimi scoprendo le nuove condizioni, considerandole un traguardo storico che rappresenta anni di sforzi per l’affermazione della propria professionalità. Altrettante persone hanno festeggiato intravedendo un possibile business e la possibilità di imporsi come autorità incontrastata nel proprio ambito